Snow volley: a Plan de Corones con il campione Alex Ranghieri

Si è svolta a Plan de Corones l’ottava edizione del CEV Snow Volleyball European Tour, il torneo di pallavolo sulla neve che dal 2012 incanta il pubblico di sportivi e appassionati. Tra gli ospiti di questa edizione anche il campione di beach volley Alex Ranghieri, brand ambassador XS, il power drink del Gruppo Amway sponsor dell’evento.

Conoscete lo snow volley? Sì: volley sulla neve. E infatti non c’era la sabbia lo scorso week-end, a Plan de Corones, ma tanta neve fresca: una location perfetta per ospitare l’ottava edizione del CEV Snow Volleyball European Tour, il torneo di pallavolo sulla neve che dal 2012 incanta il pubblico di sportivi e appassionati per la sua originalità e adrenalina.

Tra gli ospiti di questa edizione anche il campione di beach volley Alex Ranghieri, brand ambassador XS, il power drink del Gruppo Amway sponsor dell’evento.

Dalla sabbia alla neve, il campione di beach volley ha potuto sperimentare un contesto di gioco decisamente nuovo e noi di MyFitnessMagazine abbiamo subito approfittato di questa occasione per farci raccontare da Alex Ranghieri come ci si allena per prepararsi ed essere sempre al meglio in uno sport così faticoso e logorante dal punto di vista fisico.

Alex, quando hai deciso di lasciare la pallavolo per il beach volley?

Ho iniziato nel 2010 con il Campionato Italiano e ho avuto subito le prime soddisfazioni battendo le Nazionali più forti. Nel 2011 c’è stata la convocazione in Nazionale seguito da Mike Dodd, un allenatore molto capace, medaglia d’argento ad Atlanta. Purtroppo ho avuto un infortunio alla spalla e ho dovuto saltare le Olimpiadi di Londra ma sono riuscito a partecipare con buoni risultati ai Giochi della XXXI Olimpiadedel 2016, a Rio de Janeiro, in coppia con Adrian Carambula (se volete conoscere più da vicino la “coppia”, date un’occhiata a questa intervista)

Arrivare dalla pallavolo quanto ha aiutato?

Anche se sono due sport all’apparenza simili, non è detto che chi arriva dalla pallavolo sia facilitato perché si tratta di due modi di giocare completamente differenti. Nella pallavolo sei specializzato in un ruolo mentre nel beach volley devi essere universale: saper ricevere, alzare, attaccare, insomma fare tutto.

Alex quale è la tua alimentazione ?

Il beach volley è uno sport che richiede un grandissimo dispendio di energie e data anche la mia struttura fisica (200 cm di altezza per 95 Kg) mangio davvero tantissimo per riuscire ad avere sempre l’energia adeguata. Ogni mattina mangio uova, yogurt, semi e fonti proteiche come la bresaola. La mia colazione è decisamente molto abbondante!

Come si svolge la tua giornata dal punto di vista dell’allenamento?

Inizio con lo yoga, disciplina che ho scoperto solo 2 anni fa e che consiglio a tutti gli atleti perché porta notevoli benefici sia dal punto di vista fisico che mentale e aiuta a prevenire molti infortuni.

Dopo una prima parte di stretching,  la mattina ci alleniamo almeno per un paio di ore sulla sabbia per eseguire esercizi di preparazione tecnica con la palla: salti, spostamenti, ricezione.

Il Centro Olimpico di Formia dove ci alleniamo è completo da tutti i punti di vista e mette a disposizione camere per dormire, ristoranti con una cucina adeguata per gli sportivi, personale per la fisioterapia, ampi spazi ricreativi.

Dopo il pranzo curato da uno chef che si occupa della nostra alimentazione, ci riposiamo e alle 15 riprendiamo l’allenamento in sala pesi con un preparatore che ci allena anche a corpo libero con ginnastica funzionale.

Avendo avuto problemi al ginocchio, alla spalla e alla schiena ho dovuto, insieme al mio PT, creare un allenamento adeguato alla mia situazione che mi premetta di sviluppare la muscolatura senza aggravare ulteriormente le mie problematiche.

Nel tardo pomeriggio poi concludiamo con un lavoro cardio sulla sabbia, per una media di 3 allenamenti al giorno. In questo momento sono in riabilitazione perché mi sono fatto male al ginocchio e quindi arrivo a fare anche 5 allenamenti al giorno.

Quali sono i benefici del beach volley?

Il beach volley migliora innanzitutto coordinazione ed equilibrio, ma anche la performance fisica ne giova. Ci si muove su una superficie che è tosta, la sabbia, e ciò sviluppa una notevole resistenza fisica generale. Si bruciano tantissime calorie ed è perfetto se si vuole perdere peso divertendosi.  La fatica costante che impone il beach volley allena ovviamente anche la respirazione e amplifica la reattività nei movimenti. I muscoli coinvolti nei movimenti del beach volley sono molti, tuttavia quelli maggiormente utilizzati sono senza dubbio i glutei e le spalle.

Siamo qui allo Snowvolley tour, una disciplina nuova che potrebbe approdare alle Olimpiadi Invernali 2026 come disciplina sportiva ufficiale, credi possa essere tra i tuoi prossimi obiettivi?

Vedo i ragazzi e vorrei essere lì a giocare con loro, è affascinante anche la nuova formula delle squadre, finora a coppie, ma da questa stagione in formazioni da tre giocatori. Ho visto grandi professionisti scendere in campo per sfidarsi in una disciplina che richiede notevoli sforzi fisici e un’eccellente tecnica. La scarsa aderenza rappresenta sicuramente un elemento di difficoltà unico nel mondo del volley e non vedo l’ora di potermi mettere alla prova sui campi da Snow Volley!

Disciplina olimpica?

Chissà, forse per alle prossime Olimpiadi 2026 potremo finalmente assistere alle emozionanti e divertenti partire di Snow Volley con Alex Ranghieri a rappresentare i colori della nostra Nazionale, le premesse ci sono tutte!

Nel frattempo la tappa italiana di questo weekend si è conclusa con la vittoria  degli USA nella categoria maschile e della Russia in quella femminile: due incredibili formazioni che si sono sfidate a suon di schiacciate, palleggi e spettacolari recuperi sulla neve, mantenuta in perfette condizioni grazie all’altitudine dei campi (2.275 metri), la più elevata di tutto il circuito europeo. MFM

No Comments Yet

Comments are closed

Ti suggeriamo

Workout, sport, wellness, food, beauty...to be fit! Un webmagazine per allargare i propri orizzonti di fitness. Are you ready?

FOLLOW US ON

Pubblicità