Sport durante la stagione fredda: i consigli di MioDottore

Sport durante la stagione fredda? Praticare sport fa bene tutto l’anno ma, durante i mesi più freddi, gli sportivi come gli appassionati amatoriali, possono seguire alcuni utili accorgimenti per proteggere la propria salute. Il parere del dottor Raffaele Canonico del team MioDottore.

Sport durante la stagione fredda? Praticare sport fa bene tutto l’anno ma, durante i mesi più freddi, gli sportivi come gli appassionati amatoriali, possono seguire alcuni utili accorgimenti per proteggere la propria salute. MioDottore – piattaforma leader in Italia e nel mondo specializzata nella prenotazione online di visite mediche e parte del gruppo DocPlanner – ha coinvolto uno dei suoi esperti, il dottor Raffaele Canonico, medico dello sport, di Napoli, per approfondire il tema e fornire alcuni consigli.

Come comportarsi in caso di raffreddore, influenza e mal di gola

Spesso questi sintomi vengono sottovalutati o comunque non valutati completamente e correttamente. È importante però fare come prima cosa una distinzione tra influenza e raffreddore. L’influenza vera e propria è una patologia, anche abbastanza seria, che, se non diagnosticata, può portare anche a delle complicanze importanti soprattutto nei soggetti più a rischio come bambini, anziani, persone con un sistema immunitario debilitato e chi lavora in ambienti sociali e/o in campo sanitario. Ogni anno viene identificato il ceppo o i ceppi virali responsabili per cui sulla base di questo viene preparato il vaccino. Il mio consiglio è di fare il vaccino a prescindere se si appartenga o meno alle cosiddette categorie a rischio. Mentre, il raffreddore e il mal di gola sono dei sintomi, ma spesso vengono identificati come influenza. Sicuramente possono essere presenti in caso di infezione da influenza ma non necessariamente identificano questa patologia. Spesso sono la conseguenza di infezioni delle alte vie respiratorie tipiche soprattutto nei periodi di cambi di stagione come estate-autunno e inverno-primavera.

È scientificamente dimostrato che l’attività fisica intesa come wellness e praticata con costanza 3-4 volte a settimana porta a un miglioramento del sistema immunitario.

Chi fa sport a livello agonistico/professionistico in maniera intensa, anche con doppi allenamenti quotidiani, invece, ha un notevole aumento dello stress psico-fisico e di conseguenza un calo delle difese immunitarie.

Sport durante la stagione fredda: accorgimenti utili

L’alimentazione sicuramente può svolgere un ruolo importante di prevenzione e supporto, è bene dunque includere nella propria routine quei cibi tipici della dieta mediterranea ricchi di sostanze antiossidanti, come frutta, verdura, frutta secca oleosa e quelli ricchi di vitamina C, come gli agrumi.

Un ulteriore supporto può essere dato da alcuni integratori a base di echinacea e di eleuterococco che devono essere assunti in maniera continuativa per 3-4 mesi iniziando già da questo periodo.

Altra cosa importante, spesso sottovalutata, è consigliabile ridurre o addirittura fermare l’attività fisica alla comparsa di tali sintomi (raffreddore, mal di gola). Questi sintomi infatti potrebbero diventare un evento scatenante di infezioni più gravi a carico di organi vitali come il cuore (per esempio la miocardite).

I farmaci sintomatici vanno comunque utilizzati, ma sempre a seguito di consiglio e prescrizione del medico sportivo.

Un ultimo accorgimento è sicuramente l’utilizzo di indumenti tecnici adeguati quando si svolge l’allenamento, soprattutto all’aperto. Infine è fondamentale, appena terminata l’attività fisica, togliere gli indumenti sudati e laddove possibile fare immediatamente una doccia calda.

Raffaele Canonico

Il Dottor Raffaele Canonico ha esperienza nell’ambito delle strutture della Seconda Università di Napoli, in Centri di riabilitazione, in Società sportive professionistiche e con atleti professionisti di livello nazionale e internazionale. È specializzato in diversi rami della medicina dello sport, fra cui: valutazione funzionale e alimentazione dell’atleta; metodologia dell’allenamento; fisiologia dell’atleta; traumatologia e riabilitazione sportiva; farmacologia dell’atleta; doping e cardiologia dello sport.

MioDottore

MioDottore.it fa parte del Gruppo DocPlanner ed è la piattaforma leader al mondo dedicata alla sanità privata che connette i pazienti con gli specialisti ed è pensata per rendere l’esperienza sanitaria più umana. MioDottore.it offre ai pazienti uno spazio dove trovare e recensire lo specialista più adatto alle proprie esigenze e allo stesso tempo fornisce ai professionisti sanitari e ai centri medici utili strumenti per gestire il flusso di pazienti, migliorare l’efficienza e la propria presenza online e acquisire nuovi pazienti. Il Gruppo DocPlanner attualmente serve 30 milioni di pazienti e gestisce 1.5 milioni di prenotazioni ogni mese. Conta oltre 2 milioni di professionisti e circa 2.4 milioni di recensioni sui suoi siti in 15 paesi. L’azienda, fondata nel 2012 in Polonia, ad oggi si avvale di un team di 1.000 persone con sedi a Varsavia, Barcellona, Istanbul, Roma, Città del Messico, Curitiba, Bogotá e Santiago de Chile. Arrivato in Italia nel novembre 2015, ha già registrato numeri record con oltre 210.000 dottori disponibili sulla piattaforma.

Per ulteriori informazioni visitare il sito: https://www.miodottore.it/

Abbiamo parlato di MioDottore anche qui e qui. (MFM)

Foto apertura: by Dominik Martin on Unsplash

Foto arance: by Adam Śmigielski on Unsplash

No Comments Yet

Comments are closed

Ti suggeriamo

Workout, sport, wellness, food, beauty...to be fit! Un webmagazine per allargare i propri orizzonti di fitness. Are you ready?

FOLLOW US ON

Pubblicità