Come rafforzare le difese immunitarie in inverno

Non è mai troppo tardi per pensare a rafforzare le difese immunitarie. Aspria Harbour Club, con l’aiuto di Nathan Clumeck, noto professore di malattie infettive all’ULB, e della dott.ssa Cristina Spotti, biologa nutrizionista presso il Club, ci spiega perché prendersi cura della propria salute in modo proattivo su base giornaliera migliora la propria immunità e viceversa. In tutto questo, si rivela fondamentale l’aiuto dello sport e dell’alimentazione.

Non è mai troppo tardi per pensare a rafforzare le difese immunitarie. Il clima invernale, infatti, insieme a stress, inquinamento e a uno stile di vita non sempre corretto, da un lato può incidere negativamente sull’umore, rendendoci stanchi e spossati ma anche sul sistema immunitario, riducendo la capacità di difendersi dagli attacchi esterni. E visto il momento che, purtroppo, stiamo ancora attraversando, ci sembra doveroso tornare su questo importante argomento, a cui chi pratica sport è particolarmente sensibile. Aspria Harbour Cluboasi di relax in zona San Siro, ci spiega perché prendersi cura della propria salute in modo proattivo su base giornaliera migliora la propria immunità e viceversa.

Rafforzare le difese immunitarie

A questo proposito, Nathan Clumeck, noto professore di malattie infettive all’ULBspiega nel dettaglio ciò che dobbiamo sapere su virus e immunità. “L’idea di aumentare le difese immunitarie è allettante, ma la possibilità di ottenere effettivamente dei risultati è complicato”, osserva il professore. “Tuttavia, molteplici studi sono stati in grado di dimostrare una correlazione tra uno stile di vita sano e un’immunità ottimale”.

Il Country Club milanese, con il suo approccio olistico, tiene conto di ogni aspetto della vita di ognuno, promuove la scelta di una giusta dieta equilibrata, con corrette quantità di proteine, carboidrati e liquidi, fondamentali per garantire la salute a lungo termine e avvantaggiare ogni aspetto della vita, dall’aumento dei livelli di energia e della concentrazione, alla riduzione del peso corporeo per raggiungere un senso generale di benessere.

Il ruolo del cibo

L’alimentazione occupa una posizione importante, non solo come fonte di carburante per seguire allenamenti e corsi ma anche per migliorare l’umore, l’aspetto e il sistema immunitario. Ideale, soprattutto durante questa stagione, sarebbe seguire un’alimentazione vitaminica: vitaminaC, dal potere immunostimolante, con agrumi, verdure a foglia larga e con cibi come ananas, kiwi, pomodori, peperoni e patate, almeno tre porzioni al giorno. La vitamina D, utile al buon funzionamento del sistema immunitario e la protezione dell’organismo da malattie infettive o virali, presente prevalente nel pesceda mangiare almeno 100 grammi due volte a settimana, nelle uova e nei latticini. Sono indispensabili anche le vitamine del complesso B (B6, B9 e B12), utili per combattere stanchezza, infiammazioni e stress” conferma la dott.ssa Cristina Spotti, biologa nutrizionista presso il Club.

Inoltre, il Consiglio Superiore della Salute in Belgio (CSS) fornisce delle importanti raccomandazioni cui tutti dovremmo attenerci: mangiare ogni giorno almeno 125 g di alimenti integrali, 250 g di frutta fresca e almeno 300 g di verdura (cruda o cotta).

Sostituire la carne con i legumi almeno una volta alla settimana per avere benefici sull’intestino aiutando la produzione di anticorpi, e introdurre nella propria dieta dai 15 ai 25 g di noci o di semi non salati o dolci.

“È importante scegliere prodotti ricchi di acidi grassi omega-3 (come noci, nocciole, pistacchi, mandorle) e ridurre il sale, scegliendo in alternativa erbe aromatiche e spezie: bastano pochi grammi al giorno per fare il pieno di antiossidanti” spiega la dottoressa.

Il ruolo dello sport

“Attività fisica e sistema immunitario sono direttamente proporzionali. Non dimentichiamo che lo sport è una delle componenti essenziali per aumentare le difese dell’organismo e prepararlo ad intervenire meglio contro gli agenti patogeni.

Lo sport rappresenta un modo naturale e sano per consentire al corpo di avere uno stato complessivamente rigenerato e salutare” conclude la dott.ssa Spotti. E come non essere d’accordo?

Abbiamo parlato di come rafforzare le difese immunitarie anche qui a proposito di difese immunitarie e sportivi.

(Simona Recanatini)

 

Foto apertura by Kate Hliznitsovaon Unsplash

.

No Comments Yet

Comments are closed

Ti suggeriamo

Workout, sport, wellness, food, beauty...to be fit! Un webmagazine per allargare i propri orizzonti di fitness. Are you ready?

FOLLOW US ON

Pubblicità