Prugne della Californa: benessere a 360 gradi

India shots man eating prune

Dici Prugne della California e subito la mente va al concetto di snack salutare, di prodotto nutrientesano e di qualità. Questa sensazione è confermata dalle ricerche: quasi 6 consumatori su 10 associano alle prugne secche della California proprietà legate alla salute e alla nutrizione. Lo rivela la ricerca del California Prune Board, realizzata dall’istituto di ricerca Rose Research tra giugno e luglio 2016, che traccia awareness, percezione del brand e abitudini d’acquisto e utilizzo dei consumatori italiani. Oltre ad abbinare il prodotto ai benefici legati al tema della salute, i consumatori italiani percepiscono le prugne della California come un ottimo snack e di qualità premium. Quanto alle modalità di consumo, le prugne della California sono utilizzate come snack da 8 consumatori su 10 ma sempre più persone le utilizzano con maggiore frequenza come ingrediente in cucina (70% nel 2016 contro 66% nel 2015). “Le Prugne della California hanno un’immagine molto positiva in Italia e di questo siamo orgogliosi: la cura che mettiamo in ogni singola fase del processo per offrire un prodotto premium viene premiata dal mercato” dichiara Esther Ritson-Elliott, Marketing Director del California Prune Board. “In particolare, il Consorzio promuove con molta attenzione i reali benefici nutrizionali del prodotto, investendo in ricerca nutrizionale e in una comunicazione ben strutturata per fornire ai consumatori informazioni chiare e precise sull’importanza di inserire le prugne della California nella propria dieta quotidiana” aggiunge il Marketing Director.

California Prune Orchard, growing and harvesting

Per conoscere più da vicino le qualità nutrizionali del prodotto, come snack o come alimento per gli sportivi, MyFitnessMagazine.it ha rivolto alcune domande ad Annamaria Acquaviva, Dietista Nutrizionista del California Prune Board:

Dott.ssa Acquaviva, chi fa sport o frequenta con costanza una palestra, in che modo può usare le prugne della California?
Per chi pratica un’attività sportiva, ancor più che per gli altri, è importante mantenere
un’alimentazione equilibrata e varia, che garantisca l’apporto di tutti i nutrienti
indispensabili. Una dieta adeguata permette di sviluppare la muscolatura e irrobustire le ossa in modo ottimale e fornisce l’energia necessaria per sostenere lo sforzo fisico. Le prugne della California in questo contesto sono molto utili, conferiscono all’organismo energia immediata e pertanto sono lo spuntino ideale prima dell’allenamento oppure nel post allenamento, per ripristinare le fonti di glicogeno che si consumano con l’esercizio fisico.

Quali caratteristiche nutrizionali le rendono un alleato importante per chi fa sport?
Le prugne disidratate contengono zuccheri naturali che conferiscono energia immediata e sono fonte di vitamina B6, che contribuisce al metabolismo energetico, contrastando
stanchezza e affaticamento. Hanno un alto contenuto di potassio che favorisce il buon funzionamento dei muscoli e supporta la normale pressione sanguigna, contiene anche rame e manganese che proteggono le cellule nell’organismo dai danni ossidativi provocati dai radicali liberi che sono prodotti in quantità a causa dello sforzo fisico.

E quali potrebbero essere, invece, possibili controindicazioni?
Le controindicazioni stanno negli eccessi, come per tutti gli alimenti. Infatti, una porzione
giornaliera (circa 100 g) ha effetti benefici per la salute, tanto da essere l’unico frutto intero secco ad aver ottenuto un’indicazione nutrizionale autorizzata dalla Commissione Europea in relazione ai benefici per l’apparato digerente. Naturalmente, però, come per tutti gli alimenti, bisogna consumarle nella giusta misura: l’eccesso può essere controproducente e può causare un eccesso di motilità intestinale o picchi glicemici.

Prunes

UNA (FIT) RICETTA PER LA COLAZIONE

Un modo originale per utilizzare le Prugne secche della California? A colazione! Chi fa sport sa quanto è importante bilanciare gusto e nutrizione partendo proprio dal primo pasto del mattino. Perché non iniziare quindi la giornata con un Super Food come le prugne della California, ingrediente con un alto contenuto di fibre, potassio e vitamina K, senza grassi e zuccheri aggiunti. Grazie alla loro versatilità in cucina, le prugne della California possono trasformare la colazione in un gustoso momento di benessere… Ecco la ricetta:

Granola con le prugne della California

Ingredienti per due porzioni:
150 g di Prugne della California
300 g di fiocchi d’avena
100 g di grano saraceno bianco
70 g di mandorle
70 g di noci
1/3 cucchiaino di cannella
1/3 cucchiaino di zenzero
½ cucchiaino di spezie di pan di zenzero
1 cucchiaio di olio di cocco
4-5 cucchiai di miele (a seconda del grado di dolcezza desiderato)

Tritare le prugne della California, le mandorle e le noci in pezzi grossi. Tostare il grano saraceno in una padella a secco per circa 5 – 7 minuti. Mettere i fiocchi d’avena, il grano saraceno, le prugne della California, le mandorle e le noci tritate in una ciotola profonda. Aggiungere le spezie, l’olio di cocco e il miele. Mescolare il tutto per bene. Mettere la carta da forno su una teglia, cospargere la miscela distribuendola in modo uniforme e cuocere in forno preriscaldato e con ventilatore a 160 gradi, per 40 minuti. Mescolare diverse volte la granola durante la cottura per ottenere una migliore essiccazione di tutti gli ingredienti.

Per concludere, ricordiamo che la filiera delle Prugne della California è rappresentata dal California Prune Board, consorzio che riunisce 900 coltivatori e 20 confezionatori di prugne provenienti dalla California. La California produce il 99% delle prugne secche negli Stati Uniti, e il prodotto premium viene esportato in oltre 70 Paesi in tutto il mondo. In totale, la California contribuisce per il 60% alle forniture mondiali di prugne secche. Per altre info: http://www.californiaprunes.it/ MFM

No Comments Yet

Comments are closed

Ti suggeriamo

Workout, sport, wellness, food, beauty...to be fit! Un webmagazine per allargare i propri orizzonti di fitness. Are you ready?

FOLLOW US ON

Pubblicità