Inverno, SOS Vitamina D: largo a uova e latticini

Carinitina_latticini-545x400

Vitamina D: è allarme? Un test su Curarelasalute.com, al quale hanno risposto più di 24.000 italiani, rivela che saremmo a rischio deficit di Vitamina D, la “vitamina del sole”, preziosa per la sua azione protettiva sul nostro apparato scheletrico, vascolare e immunitario. Motivo per cui anche chi pratica con costanza attività sportiva in palestra, deve fare attenzione ad assumere Vitamina D nel modo corretto. I dati del test evidenziano infatti che il 77% degli italiani non assume correttamente latticini, mentre il 23% non mangia il giusto quantitativo di uova, di conseguenza risulta ridotto anche l’apporto di Vitamina D, micronutriente fondamentale, come dicevamo, per la salute delle ossa e del nostro sistema immunitario. Secondo recenti evidenze scientifiche risulta che la Vitamina D gioca anche un ruolo chiave nella prevenzione di alcuni tipi di patologie di natura cardiovascolare, respiratoria e immunologica (Kay-Tee Khaw et al: Serum 25-hydroxyvitamin D, mortality, and incident cardiovascular disease, respiratory disease, cancers, and fractures: a 13-y prospective population study. Am J Clin Nutr November 2014 100: 1361-1370). “Dall’analisi dei questionari raccolti con il test della piramide personalizzata, che ad oggi conta più di 24.000 compilazioni online su curarelasalute.com, risulta che gran parte della popolazione non ha un corretto apporto di Vitamina D, che dovrebbe essere garantito sia con l’esposizione al sole sia con la dieta tramite l’assunzione di latte e uova” sottolinea Michele Carruba, Direttore del Centro Studi e Ricerche sull’Obesità dell’Università degli Studi di Milano. “Oggi buona parte della popolazione, soprattutto nelle stagioni fredde, trascorre la maggior parte del tempo in ambienti chiusi, come uffici, scuole, case” aggiunge Carruba. E palestre, aggiungiamo noi, visto che d’inverno anche la popolazione più attiva, predilige la corsa sul tapis roulant o i circuiti svolti indoor piuttosto che al parco. “Risulta perciò fondamentale, soprattutto in vista dei prossimi mesi, prestare maggiore attenzione al rischio di una possibile carenza di Vitamina D” prosegue il Direttore.
“Tutti i nutrienti essenziali per la nostra salute possono essere garantiti all’organismo attraverso l’alimentazione, che deve essere il più possibile sana, equilibrata e completa. Nel caso in cui la dieta non fosse sufficientemente bilanciata può essere consigliata l’assunzione di un supplemento multivitaminico e multiminerale completo” conclude Carruba. Per maggiori informazioni e approfondimenti su temi di nutrizione e per fare il Test della Piramide ci si può collegare al sito www.curarelasalute.com, che ha l’obiettivo di informare e sensibilizzare la popolazione sull’importanza di prendersi attivamente cura di sé, partendo dall’alimentazione e da uno stile di vita virtuoso. Ricordiamo che Farmacisti e Medici di Medicina Generale sono i professionisti della Salute a cui affidarsi per un consiglio nutrizionale e di integrazione e per una valutazione delle proprie abitudini alimentari evidenziate con il Test della Piramide.

(Photo: courtesy of Integratori Italia, AIIPA)

No Comments Yet

Comments are closed

Ti suggeriamo

Workout, sport, wellness, food, beauty...to be fit! Un webmagazine per allargare i propri orizzonti di fitness. Are you ready?

FOLLOW US ON

Pubblicità