Francesca Dallapè: “lo sport è un maestro di vita”

francesca-dallape-web

L’Italia conta circa 35 milioni di persone che praticano sport, un settore che genera un volume d’affari di 25 miliardi l’anno, pari all’1,6% del Pil. Rappresentanti delle istituzioni, dell’industria, dell’università, noti atleti olimpici e paralimpici si sono confrontati venerdì 18 novembre in fiera a Vicenza sui diversi aspetti del settore dello sport. Occasione il convegno “Moving Together: lo Sport ed il Wellness come valore sociale, educativo, economico, culturale in Veneto e in Italia”, promosso da Italian Exhibition Group Spa, nuova società fieristica nata dall’integrazione tra Rimini Fiera e Fiera di Vicenza. Al centro dell’incontro l’importanza di incentivare un settore economico in continua crescita e di promuovere la cultura sportiva, l’attività fisica e una corretta alimentazione per uno stile di vita sano. L’appuntamento ha rappresentato un momento di approfondimento e condivisione di esperienze, progetti e obiettivi, dando voce ad alcuni dei più importanti interlocutori del mondo dello sport. Tra gli ospiti più autorevoli, Giovanni Malagò, Presidente del CONI, protagonista di un talk con Matteo Marzotto, Vice Presidente di Italian Exhibition Group. E c’era anche Francesca Dallapè, tuffatrice italiana appartenente al Centro Sportivo Olimpico dell’Esercito, Medaglia d’Argento alle Olimpiadi di Rio de Janeiro 2016, nei tuffi sincro 3 metri in coppia con Tania Cagnotto, alla quale abbiamo rivolto alcune domande sulla sua vita sportiva.

Francesca, finalmente un convegno di alto livello in cui si parla di sport! Sei d’accordo?
Sì. Ho partecipato al convegno Moving Together perché ritengo che sia davvero importante parlare di sport.

Perché?
Credo che lo sport sia un grande maestro di vita, perché ti insegna a rispettare le regole e i tuoi compagni, a confrontarti con i tuoi limiti e magari anche a superarli. Per questo dico sempre che tutti i genitori dovrebbero accompagnare i bambini a imparare a praticare uno sport. Io stessa ho cominciato come una ragazza normale che impegnandosi ha iniziato a vedere i risultati e i successi, e per questo motivo mi piace poter raccontare la mia esperienza e condividerla con gli altri,

Da atleta professionista, come vivi il tuo rapporto con la palestra?
Con la palestra ho sempre avuto un ottimo rapporto, negli ultimi anni mi divertivo molto di più ad andare in palestra che in piscina!
Sempre seguita da un preparatore faccio esercizi di pesi spesso a corpo libero come strappo, panca e accosciate per la coordinazione che è molto importante nel mio sport! Poi tanti addominali, dorsali e stretching.

Qual è il tuo esercizio o attrezzo preferito? E quello irrinunciabile per il tuo fisico?
Preferisco fare esercizi sempre a corpo libero quindi evito di fare tanti attrezzi ma uso spesso il carrello per poter fare squat jump in sicurezza!Per il mio corpo ogni esercizio è irrinunciabile… tutto il corpo deve essere potenziato!

Qual è il tuo personale concetto di benessere?
Attività fisica tutti i giorni e cibo sano! MFM

No Comments Yet

Comments are closed

Ti suggeriamo

Workout, sport, wellness, food, beauty...to be fit! Un webmagazine per allargare i propri orizzonti di fitness. Are you ready?

FOLLOW US ON

Pubblicità