“CONOSCI TE STESSO”, ritorna a Milano lo Yogafestival

Maestri di rilievo internazionale; workshop per principianti, intermedi ed esperti; freeclass ed eventi aperti a tutti per scoprire una delle discipline più in crescita del momento e il beneficio più importante che può regalare.

YOGAFESTIVAL MILANO, il più grande e autorevole evento di Yoga in Italia, ritorna il 20 e 21 ottobre e si sposta al Palazzo del Ghiaccio di Via G.B. Piranesi, a Milano.

Nella sua 13° edizione l’appuntamento annuale che raduna una community sempre più numerosa di appassionati e praticanti, propone un tema fondamentale nello Yoga: “CONOSCI TE STESSO”, per riportare l’attenzione sul senso più profondo di questa disciplina e su quanto la sua pratica possa essere di aiuto per (ri)trovare un rinnovato equilibrio interiore.

“Conosci te stesso” esorta a una maggiore consapevolezza per arrivare, attraverso la conoscenza di se stessi, alla comprensione del tutto.

Come ogni anno YOGAFESTIVAL MILANO radunerà in città insegnanti di rilievo internazionale, italiani e stranieri che proporranno momenti di pratica e di studio seguendo questo filo conduttore, all’interno di un programma ricco di occasioni per avvicinarsi alla pratica dello Yoga con chiarezza e qualità.

Giulia Borioli, Presidente e Fondatrice di YOGAFESTIVAL: “La pratica dello yoga investe tutti gli aspetti della nostra vita: non solo quello fisico – il più seguito in Occidente – ma soprattutto la ricerca della propria interiorità e l’equilibrio con il mondo circostante. Solo quando impariamo ad ascoltarci e a “sintonizzarci” con l’intero Universo possiamo raggiungere un reale benessere e una totale beatitudine e questo è uno dei più importanti benefici che lo Yoga regala a chi lo pratica. In un momento di “esplosione” dello Yoga usato ormai spesso come etichetta per discipline non sempre yogiche, ci sembra fondamentale far conoscere alle persone il senso più profondo di questa pratica millenaria: chi si avvicina allo yoga per la prima volta trova al nostro Festival il miglior inizio; chi è già esperto troverà i migliori insegnanti internazionali”.

L’obiettivo di YOGAFESTIVAL è infatti da sempre un obiettivo divulgativo, nella ferma convinzione dei grandi benefici che lo Yoga può apportare agli individui e, di riflesso, alla società. Da oltre 10 anni YOGAFESTIVAL si propone di coinvolgere non solo chi già conosce questa disciplina ma anche neofiti, appassionati o semplici curiosi ed avvicinarli ad una delle più antiche pratiche orientali, non-religiosa, apolitica e riconosciuta dall’Unesco Patrimonio dell’Umanità.

PRATICA CON I MIGLIORI MAESTRI DA TUTTO IL MONDO

Nei giorni di YOGAFESTIVAL MILANO sarà possibile praticare con e avvicinare alcuni dei più accreditati e qualificati Maestri di Yoga presenti in Italia e all’estero. Ospite d’eccezione Swami Govindananda, uno dei nomi più conosciuti nel modo dello yoga, che dall’India porta al festival la sua più che trentennale esperienza di insegnante di Bhakti yoga, lo yoga della devozione. I tre incontri in programma sono una sorgente di stimoli – con meditazioni, recita di mantra, domande e risposte – a immaginare un approccio alla vita diverso, yogico, interiore: niente di meglio per il momento che stiamo vivendo!

Per la prima volta al festival anche: Nico Luce, argentino, insegnante dal notevole magnetismo che lo ha reso conduttore di classi molto coinvolgenti; Dayna Seraye, americana e già fondatrice di Hanuman festival, uno degli eventi yoga più conosciuti negli USA, che porterà a YogaFestival Milano la sua pratica flow; la giovane Morena Shree Sundari Firpo, con lo yoga della tradizione e il suono dell’harmonium; la potente Pandhora Williams, la cui pratica intensamente fisica e sottilmente interiore coinvolge tutta la persona.

Fra gli insegnanti presenti alcuni grandi ritorni: Stewart Gilchrist, uno degli insegnanti di Yoga più influenti di Londra, amato da calciatori, rockstar e aristocratici inglesi; Gabriella Cella, la più influente insegnante in Italia, con il suo metodo RatnaYoga per l’armonia dell’energia della donna, messo a punto in cinquant’anni di insegnamento; Antonio Nuzzo, anche quest’anno conduttore dello spazio Riflessioni Yoga dedicato al commento dei testi antichi; Anna Inferrera, che insieme a Nuzzo ha condotto la spettacolare classe collettiva da oltre 1000 persone il 21 giugno a Milano; David Sye, bad boy dello yoga e considerato uno dei più influenti insegnanti della Gran Bretagna, con YogaBeats, lo yoga che aiuta a superare i conflitti personali; Monica Bertauld, 30 anni di insegnamento appreso direttamente dal grande B.K.S. Iyengar di cui si ricorda quest’anno il centenario; Carla Nataloni, con lo Yoga Ormonale, che tanto successo ha avuto lo scorso anno, quest’anno proposto anche per soli uomini con positive ripercussioni su umore e vitalità.

E poi tante freeclass, tenute da selezionate Scuole di Yoga, aperte a tutti e per ogni livello per scoprire questa straordinaria disciplina.

Informazioni pratiche

Orari: Sabato 20 ottobre: 9.30 – 20.30; Domenica 21 ottobre: 9.30 – 19.00.

Venerdì 19 ottobre ingresso riservato SOLO per gli iscritti alle Masterclass, prenotabili sul sito www.yogafestival.it/milano;

Dove: Palazzo del Ghiaccio Via G. B. Piranesi, 14 Milano.

Ingressi: ingresso con tessera associativa, valida un anno, (da richiedere on line su www.yogafestival.it o direttamente in loco, nei giorni del festival). Quota d’iscrizione: 10 euro (sono esenti bambini fino a 12 anni, over 70 e disabili). La tessera permette l’ingresso anche a tutte le altre manifestazioni/eventi YogaFestival organizzati nel corso dell’anno. Anche quest’anno viene prolungata la validità della tessera fino a fine marzo 2019.

Programma: il programma completo su www.yogafestival.it/milano/programma/

 

No Comments Yet

Comments are closed

Ti suggeriamo

Workout, sport, wellness, food, beauty...to be fit! Un webmagazine per allargare i propri orizzonti di fitness. Are you ready?

FOLLOW US ON

Pubblicità