Neve, ecco le 12 regole per sciare in sicurezza

amsi-sci-alpino-web

Sì, sciare. Ormai ci siamo: la stagione sta per cominciare. Migliaia di appassionati di sci e snowboard si apprestano a scendere in pista per i primi slalom e le prime evoluzioni. Come sempre la voglia di neve al via della stagione è parecchia, ma le gambe, nonostante l’allenamento pre-sciistico in palestra, possono essere ancora un po’ imballate. Oppure può capitare che il feeling con l’attrezzatura appena acquistata o noleggiata non sia del tutto affinato e che le piste allestite con innevamento programmato siano un po’ più difficili da interpretare. Morale: il livello di sicurezza può abbassarsi drasticamente. L’attenzione che gli appassionati di sci devono porre verso un buon comportamento in pista, specie a inizio stagione, deve essere una priorità, per il proprio bene e per quello altrui. Un corretto approccio, infatti, è importante per il contenimento di eventuali infortuni sulla neve: lo sci, infatti, non è pericoloso in sé ma bisogna praticarlo adottando regole precise in tema di sicurezza.

Per quanto riguarda la sensibilizzazione nei confronti della sicurezza, AMSI (Associazione Maestri Sci Italiani) sostiene e diffonde il decalogo delle 12 Regole di Condotta sulle Piste da Sci. È un’attività informativa e di stimolo verso un buon comportamento in pista, che si concretizza grazie all’opera dei suoi 13.000 Maestri associati e delle 380 Scuole Italiane Sci che operano sul territorio nazionale.

amsi-snowboard-web

Il “Decalogo” è contenuto in una brochure tascabile,  in italiano e in inglese, disponibile presso le Scuole Sci e Snowboard della Lombardia, e fa parte del progetto Safe Ski Project, voluto da AMSI con il fine di sensibilizzare gli utenti delle piste da discesa a diventare sciatori più responsabili. Per cercare di attirare l’attenzione dei più piccoli è stato deciso di utilizzare Leo Monthy, la simpatica mascotte della Scuola Italiana Sci. Da questa stagione, inoltre, è iniziata una collaborazione con “Il Sorriso di Matilde Onlus”, per promuovere la sicurezza tra i più piccoli, grazie anchde a sessioni ludico-formative nelle scuole elementari primarie e secondarie e in svariate località sciistiche, col presidio delle Scuole di Sci. A proposito di bambini, è sempre utile ricordare che per i minori di 14 anni è obbligatorio indossare il casco e che è consigliato anche il guscio a protezione della colonna vertebrale.

Ecco le 12 regole per sciare in sicurezza:

1. Rispetto per gli altri. Ogni sciatore deve comportarsi in modo da non mettere in pericolo la persona altrui o provocare danno.
2. Padronanza della velocità. Ogni sciatore deve tenere una velocità e un comportamento adeguati alla propria capacità, nonché alle condizioni generali e del tempo.
3. Scelta della direzione. Lo sciatore a monte il quale, per la posizione dominante, ha la possibilità di scelta del percorso, deve tenere una direzione che eviti il pericolo di collisione con lo sciatore a valle.
4. Traiettorie. Bisogna prestare attenzione alle traiettorie degli sciatori in considerazione del tipo di sci utilizzato, snowboard, telemark, carving.
5. Sorpasso. Il sorpasso può essere effettuato tanto a monte che a valle, sulla destra o sulla sinistra, ma sempre a una distanza tale da consentire le evoluzioni dello sciatore sorpassato.
6. Spazio minimo per il sorpasso a bordo pista. È buona norma che lo sciatore non curvi sul bordo della pista, ma lasci sempre uno spazio sufficiente per agevolare il suo sorpasso.
7. Attraversamento e incrocio. Lo sciatore che si immette su una pista o attraversa un terreno di esercitazione, deve assicurarsi, mediante controllo visivo a monte e a valle, di poterlo fare senza pericolo per sé e per gli altri. Lo stesso comportamento deve essere tenuto dopo ogni sosta.
8. Sosta. Lo sciatore deve evitare di fermarsi, se non in caso di assoluta necessità, sulle piste e specie nei passaggi obbligati o senza visibilità. In caso di caduta lo sciatore deve sgombrare la pista il più presto possibile.
9. Salita e discesa a piedi. Lo sciatore che risale la pista deve procedere soltanto ai bordi di essa ed è tenuto a evitare ciò in caso di cattiva visibilità. Lo stesso comportamento deve tenere lo sciatore che discende a piedi la pista.
10. Rispetto della segnaletica. Tutti gli sciatori devono rispettare la segnaletica delle piste.
11. In caso d’incidente. Chiunque deve prestarsi per il soccorso in caso di incidente.

12. Identificazione. Chiunque sia coinvolto in un incidente o ne sia testimone è tenuto a dare le proprie generalità. MFM

No Comments Yet

Comments are closed

Ti suggeriamo

Workout, sport, wellness, food, beauty...to be fit! Un webmagazine per allargare i propri orizzonti di fitness. Are you ready?

FOLLOW US ON

Pubblicità