La stella Jordan Hasay alla Huawei RomaOstia

Alla 45ma Huawei RomaOstia Half Marathon, in programma il 10 marzo 2019, brillerà la ventisettenne californiana Jordan Melissa Hasay, cresciuta e affermatasi sotto la guida tecnica di Alberto Salazar nella prestigiosa Nike Oregon.

Signori, manca davvero poco al 10 marzo quando si disputerà l’attesissima  45ma edizione della Huawei RomaOstia, la mezza maratona più partecipata d’Italia (ne abbiamo parlato qui)!

Anche per quet’anno non mancheranno le stelle del running,  dagli Stati Uniti ai nastri di partenza infatti è attesa la ventisettenne californiana Jordan Melissa Hasay, cresciuta e affermatasi sotto la guida tecnica di Alberto Salazar nella prestigiosa Nike Oregon.

Jordan Hasay indubbiamente lo sport ce l’ha nel DNA. Suo padre è stato una star del basket mentre sua mamma Teresa, scomparsa proprio mentre lei si accingeva a esordire in maratona sulle strade di Boston, in Inghilterra è stata una nuotatrice di livello nazionale.

La biondissima atleta californiana ha cominciato a dimostrare le sue capacità già a 12 anni, vincendo tutte le gare scolastiche a cui partecipava. Dopo quattro anni di competizioni difendendo i colori dell’Università dell’Oregon. Ha iniziato a farsi conoscere nel 2010 come mezzofondista, partecipando ai campionati mondiali juniores a Moncton, giungendo quarta sui 1500 in 4.13.95 e nona sui 3000 nel suo best di 9.15.78. Nei trials USA per l’olimpiade brasiliana di Rio arriva nona sui 10.000 e tredicesima sui 5000, fallendo la partecipazione olimpica. Mette la sua impronta sulla mezza nel 2017, correndo a Praga in 657.55, nel mondiale della Keniana Jepkosgei Joyciline di 64.52.

Nel palmares di Jordan Hasay sulle lunghe distanze il terzo posto alla maratona di Boston del 2017, chiusa con il tempo di 2.23.00, record per un’ atleta americana al debutto sulla distanza. Sei mesi dopo ha chiuso in 2.20.57, giungendo terza nella Maratona di Chicago, stabilendo la seconda prestazione statunitense assoluta di tutti i tempi, dietro al 2.19.36 di Deena Kastor.

La gara promette di essere davvero avvincente e le numerose presenze femminili di certo renderanno la Huawei RomaOstia uno spettacolo ancora più emozionante. MFM

 

Foto apertura: La Presse

 

No Comments Yet

Comments are closed

Ti suggeriamo

Workout, sport, wellness, food, beauty...to be fit! Un webmagazine per allargare i propri orizzonti di fitness. Are you ready?

FOLLOW US ON

Pubblicità