Vincere la fame nervosa “da ufficio” con i pistacchi americani

L’ufficio spesso ci rende davvero nervosi. Se poi non si riesce ad andare in palestra in pausa pranzo o a mangiare “come vorremmo”,  il rischio di un alto livello di stress è dietro l’angolo con in più la tentazione di buttarci su snack e cibi pericolosi… Il rifugio dal caos quotidiano del lavoro è in un piccolo guscio: nell’eterna ricerca di un benessere psicofisico, i pistacchi della California si confermano il superfood quotidiano dei sogni anche in ufficio. Buonissimi, non muovono l’ago della bilancia, favoriscono la concentrazione e migliorerebbero anche le funzioni cognitive. Uno studio della Loma Linda University e un’indagine condotta dall’istituto di ricerca Focus Vision negli USA suggeriscono che uno spuntino a base di pistacchi americani può stimolare le capacità intellettuali e aumentare i livelli di concentrazione a lavoro.

American Pistachio Growers e la nutrizionista Evelina Flachi ci consigliano 6 semplici regole per vincere la fame nervosa e ritrovare energia e buonumore anche nelle giornate di lavoro più difficili!

1 SOS pranzo al bar

Al bar ci vengono in aiuto le gustose insalatone da preferire confezionate con un solo alimento. Per esempio va bene un’insalata mista di verdure con il tonno oppure la mozzarella oppure l’uovo sodo con un panino integrale! Se proprio non riusciamo ad evitare il panino scegliamolo semplice col prosciutto o tonno ma senza salse e con qualche foglia di insalata e pomodoro o verdura grigliata. Non dimentichiamoci di fare uno spuntino nel pomeriggio con un frutto o una porzione di gustosi pistacchi!

2 Schiscietta anti-stress

Se in ufficio siamo sotto stress ci vengono in aiuto in particolare i cibi ricchi di calcio, magnesio e di aminoacidi come il triptofano, precursore della serotonina, la sostanza del buonumore. Se andiamo in mensa o a casa a pranzo possiamo consumare un leggero piatto di pasta integrale ricca di triptofano o una porzione di formaggio che oltre a questo aminoacido fornisce anche calcio e magnesio, minerali con azione calmante e rigenerante del sistema nervoso. L’abbinamento ideale è quello con la verdura cotta o cruda ricca di acqua, minerali, vitamine e fibre indispensabili per una buona regolarità intestinale soprattutto se si conduce vita sedentaria. Per completare il pasto proteico non deve mancare una giusta porzione di pane integrale.

3 I pistacchi colleghi di lavoro!

I pistacchi sono un pratico snack da ufficio: li possiamo alternare alla frutta fresca a volte difficile da consumare perché va sbucciata e questo richiede del tempo che spesso non ci possiamo concedere. Una porzione di pistacchi – 30 grammi per sole 160 calorie e ben 49 unità – la possiamo facilmente sgusciare in ogni momento per appagare il palato e per placare il senso di fame da stress. Anche i soggetti più pigri così riescono a fare uno spuntino salutare per il corpo e la mente! Secondo nuovi studi inoltre i pistacchi favoriscono la concentrazione a lavoro e stimolano le funzioni cerebrali, senza causare un aumento di peso.* I pistacchi sono una fonte di proteine, fibre, carboidrati, grassi sani oltre a vitamine e minerali utili a controllare nervosismo e tensione mentale.

4 Tieni una “to do list “dei pasti

Proviamo ad essere precisi nelle nostre abitudini alimentari come quando rispettiamo la nostra agenda lavorativa! E’ necessario distribuire le calorie giornaliere in 3 pasti principali, colazione-pranzo e cena, e 2 spuntini a metà mattina e meta pomeriggio, per evitare cali energetici sia fisici che mentali e un disordinato comportamento alimentare che ci porta spesso a eccedere nelle calorie assunte giornalmente in ufficio per stress e golosità varie!

5 A prova di excel: calorie under control

Teniamo a bada le calorie se conduciamo una vita sedentaria! Oltre alla frutta fresca, se amiamo il salato-dolce, possiamo consumare 49 pistacchi che forniscono 165 calorie di soddisfazione e non distruggono la nostra dieta. Se conduciamo una vita sedentaria, per mantenerci in forma, dobbiamo consumare alimenti a basso valore calorico ma con un alto apporto di nutrienti importanti, sia per le donne che per gli uomini, come ad esempio la tiamina, la vitamina B6, il rame e il potassio presenti in buona percentuale anche nei pistacchi.

6 Back home con una passeggiata!

Di ritorno dall’ ufficio muoviamoci! Fare una semplice attività motoria come camminare per almeno 40 minuti in modo continuativo e costante senza sforzo favorisce la produzione endogena della serotonina e quindi il buonumore. Per questo fa bene! Così possiamo recuperare più facilmente uno stato di benessere fisico e mentale dopo una lunga giornata in ufficio.

Ma c’è di più: l’Institut Paul Bocuse di Lione ha condotto una ricerca su un campione di donne francesi in salute che ha provato a fare snack sia con una porzione di pistacchi che un famoso biscotto proteico. I due snack – 56 grammi (315 kcal) ciascuno di pistacchi tostati e leggermente salati o 56 grammi di cracker salati isocalorici/equiproteici – sono stati consumati per un periodo di 4 settimane e le misurazioni antropometriche sono state registrate all’inizio e alla fine dello studio. Nessun gruppo ha registrato un significativo cambio di peso, ma il gruppo che ha consumato il biscotto ha registrato un lieve aumento della massa grassa corporea mentre il gruppo che ha consumato lo snack a base di pistacchi ha avuto la tendenza a ridurre il girovita dopo 4 settimane; oltre ad aumentare l’apporto di nutrienti importanti come ad esempio la tiamina, la vitamina B6, il rame e il potassio.

Fare un break con i pistacchi della California è un’esperienza sensoriale appagante che influisce positivamente anche sul tono dell’umore e fa bene all’anima. “Tra i frutti secchi, il pistacchio è uno dei più versatili e più appetibili. Ottimo come ricarica quando ci si sente a corto di forza e ideale per sostenere la concentrazionedopo una prolungata attività intellettuale” commenta Katia Vignoli, psicoterapeuta e giornalista. “Il pistacchio vanta anche una forte valenza simbolica: è un seme e rimanda quindi alla rinascita, l’atto di sgusciarlo custodisce la magia del segreto, la pienezza della vita si rispecchia nella sua ricchezza di nutrienti …. senza dimenticare che nel piccolo sta il grande!”. MFM

No Comments Yet

Comments are closed

Ti suggeriamo

Workout, sport, wellness, food, beauty...to be fit! Un webmagazine per allargare i propri orizzonti di fitness. Are you ready?

FOLLOW US ON

Pubblicità