Si torna a gareggiare con la 10 km One Run “phigital”

Dal 21 al 30 giugno si riallacciano le scarpette per la One Run, la prima gara podistica phigital. Partecipare è facilissimo: basta iscriversi alla gara, correre 10 Km singolarmente dove e quando si vuole e poi caricare i dati della propria prestazione su Strava. Il migliore riceverà la prima medaglia phigital, il ricavato andrà in beneficenza.

Si torna a gareggiare! C’è un nuovo e divertente appuntamento per tutti gli appassionati della corsa: è la One Run, la gara phigital che unirà tutti i runner, mantenendo però le attuali distanze obbligatorie.

Finalmente è iniziata la fase di ripartenza, possiamo uscire a correre all’aperto ma al momento non ci è concesso disputare gare e non sappiamo ancora quando potremo rivivere quelle emozioni. Oltre 7 milioni di runner in tutta Italia non vedono l’ora di avere di nuovo una strada da percorrere, ostacoli da superare e traguardi da raggiungere e tornare alle gare e alle competizioni così come si sono sempre praticate.

Ma non tutto è perduto! Uniting Group ha ideato un evento unico e davvero particolare. Si chiama “One Run – La corsa di ognuno, la corsa di tutti”, la prima gara podistica phigital.

Cosa vuol dire phigital?

Il phigital connette il mondo fisico con quello virtuale, andando a ridisegnare i paradigmi della customer experience. Vuol dire quindi connettere il mondo online con quello offline, cercando di prendere gli aspetti migliori di ognuno per creare una nuova dimensione completa e soddisfacente.

One Run è la prima gara podistica phigital

10 km reali di corsa su strada, da percorrere da soli nel pieno rispetto delle disposizioni governative, i cui dati e risultati dovranno poi essere caricati online su Strava, l’app più famosa usata dai runner di tutto il mondo. E qui inizierà la vera competizione !

Dopo essersi iscritti online sul sito onerun.it a partire dal 21 giugno sarà possibile correre i propri 10 km, in un’unica o più tappe, nel periodo di gara, fino al 30 giugno.

Per evitare assembramenti One Run non ha fissato un giorno e un orario di partenza specifico per tutti ma, ciascun iscritto alla competizione, potrà scegliere quando correre i propri 10 km nel periodo tra domenica 21 e martedì 30 giugno.

I tempi di percorrenza andranno rilevati collegando il proprio dispositivo GPS all’app di Strava, fornitore tecnico di One Run e la più popolare app per registrare, analizzare, condividere e confrontare le proprie attività sportive.

Alla fine di ogni giornata sarà possibile vedere sull’applicazione i tempi di ogni partecipante, in ogni città d’Italia.

Al termine della gara, martedì 30 giugno, verrà proclamato il vincitore. L’evento di premiazione avverrà tramite diretta streaming sui canali social Facebook, YouTube e Instagram.

Come in tutte le gare podistiche anche in questo caso ci sarà il pacco gara che tutti gli iscritti riceveranno a casa con la medaglia dedicata, la t-shirt e tutto ciò che gli sponsor metteranno a disposizione, oltre a specifici premi per i risultati ottenuti.

Sentire il brivido della corsa

“Questo periodo di quarantena è stato particolarmente difficile per gli appassionati di corsa. Solo i runner sanno cosa significa provare il brivido di allacciarsi le scarpe, sentire l’erba sotto i piedi e respirare l’aria a pieni polmoni.

È per loro che abbiamo ideato One Run, la prima competizione virtuale che richiama tutti i corridori a scendere di nuovo in strada per correre verso un nuovo inizio e provare l’emozione di gareggiare, rigorosamente da soli, sfidando sé stessi o gli altri.

Una corsa simbolica che unisce tutti i runner di Italia perché ora è il momento di rialzarsi e oggi più che mai l’importante è esserci” dichiara Luca Colombi, co founder Uniting Group.

Una corsa per la rinascita

“One Run offre anche la possibilità di accogliere le persone che in questo periodo di difficoltà hanno cominciato a vedere nella corsa un possibile miglioramento del proprio stile di vita” dichiara Orlando Pizzolato, due volte vincitore della maratona di New York e direttore di Correre.

Una corsa per la rinascita ma anche per la solidarietà, grazie alla raccolta fondi a cui sarà possibile partecipare, il cui ricavato verrà devoluto a un ente benefico che condivide i valori di One Run.

L’idea è venuta a un gruppo di imprenditori italiani, appassionati runner, proprietari di Uniting Group, gruppo indipendente di agenzie di comunicazione, in collaborazione con Correre, brand editoriale di riferimento per tutti gli appassionati della corsa.

Una bellissima iniziativa che noi di MyFitnessMagazine seguiremo sicuramente con grande interesse e partecipazione. In bocca al lupo a tutti i phigital runner!

Se volete qualche idea per i vostri allenamenti? Qui abbiamo parlato di come creare un circuito domestico domestico per i runner.

(A.L.)

No Comments Yet

Comments are closed

Ti suggeriamo

Workout, sport, wellness, food, beauty...to be fit! Un webmagazine per allargare i propri orizzonti di fitness. Are you ready?

FOLLOW US ON

Pubblicità