Seefeld, splendida regina dello sci di fondo, è pronta per i Mondiali

Staccare la spina nel mese di dicembre non è proprio la cosa più facile del mondo. Vi sveliamo un segreto: è possibile a Seefeld in Tirol, la deliziosa cittadina austriaca, considerata tra le dodici destinazioni alpine più apprezzate a livello internazionale selezionate dall’associazione Best of the Alps. A Seefeld in Tirol è possibile respirare la magia del Natale autentico: è famosa per il tradizionale mercatino di Natale, che quest’anno è stato inaugurato il 30 novembre e sarà aperto fino al 6 gennaio 2019 sulla piazzetta centrale, in piena zona pedonale, dove è possibile ritemprarsi dal freddo, magari dopo una sciata, con una tazza di ottimo vin brulé.

Ecco: la cosa che a noi di MyFitnessMagazine interessa particolarmente è che Seefeld in Tirol è la regina incontrastata dello sci di fondo e vanta oltre 240 chilometri di piste per lo stile classico e lo skating. Situata a soli 20 minuti da Innsbruck, Seefeld è stata sede dei Giochi Olimpici Invernali del 1964 e del 1976 e per la seconda volta dopo il 1985, sarà sede degli attesissimi Mondiali di sci nordico 2019 dal 19 febbraio al 3 marzo 2019, dopo che si è affermata contro Obersdorf in Germania e Planica in Slovenia. Seefeld, è il cuore indiscusso della Olympiaregion, composta da 5 comuni, da sempre un punto di riferimento per lo sport invernale di alto livello. L’Olympiaregion Seefeld è riuscita ad assicurarsi i Mondiali soprattutto per la garanzia di neve e la buona raggiungibilità: saranno attesi oltre 700 atleti che si misureranno in 21 competizioni.

Seefeld è pioniera dello “snowfarming” una tecnica di produzione e conservazione della neve artificiale: nella stagione 2014/15 furono prodotti circa 6.000 metri cubi di neve artificiale che furono messi a deposito a marzo in condizioni ideali senza l’ausilio di prodotti chimici. Con questo metodo la neve viene preservata e si garantisce un anello d’allenamento di 1,5 chilometri per 6 metri di larghezza sin da novembre.

Come abbiamo avuto modo di osservare, i lavori in vista dei Mondiali di sci nordico 2019 sono a un ottimo punto e in gran parte anche terminati: tra l’altro, sotto il trampolino olimpico “Toni-Seelos”, dedicato a uno dei personaggi più famosi dell’Olympiaregion Seefeld e vera leggenda dello sci, verranno completati due stadi con palchi temporanei ed è stata invece già terminata la ristrutturazione totale della stazione ferroviaria, che permetterà agli ospiti in arrivo per i Mondiali 2019 di raggiungere Seefeld direttamente con i treni da Innsbruck e Monaco di Baviera.

Il tema della sostenibilità

I Mondiali 2019 saranno all’insegna del rapporto rispettoso con la natura ela capacità di valorizzare l’ambiente in quanto elemento distintivo del territorio, garantendo al contempo la tutela e il rinnovamento delle risorse naturali e del patrimonio. L’obiettivo è quello, differenziandosi così da tante altre destinazioni teatro di Mondiali, di preservare e proteggere le risorse tenendo sotto stretta osservazione la sostenibilitàdelle misure di costruzioni, l’energia gestita come un bene prezioso e delle salvaguardia della naturale bellezza di Seefeld, punto importante e in linea con la filosofia turistica della regione. Pertanto non vi sarà alcun abuso edilizio: le strutture ricettive non subiranno ampliamenti, verranno invece realizzate nuove opere che sostituiranno strutture destinate alla demolizione: il tutto a fini sportivi e competitivi, come  per esempio il Nordic Center, il Technical Center Tourism Association Seefeld, la Medal Plaza oppure il WSC-Tower 2019, che garantiranno agli ospiti una vista e un’esperienza impareggiabile. Gli anelli da fondo, da sempre all’avanguardia, sono stati ridotti a 245 km (dai precedenti 270 km), allargati e resi perfetti per tutte le agilità, in modo da garantire spazio sufficiente a principianti e professionisti in egual modo e a famiglie, permettendo a quattro persone di partire in contemporanea. Inoltre ci sono anelli per persone con mobilità ridotta, anelli notturni illuminati e anelli per chi ama praticare il fondo accompagnato dal proprio cane. Per il programma e informazioni dettagliate: www.seefeld2019.com.

Weitwandern im Schnee

Da gennaio 2019, assoluta novità, si potrà percorrere il primo sentiero escursionistico invernale del Tirolo, ovvero “Weitwandern im Schnee”: in 4 giorni e camminate della durata di 6 ore al dì porta attraverso la regione Olimpica di Seefeld, si snoda lungo oltre 1.100 metri e 16 chilometri nella valle aperta di Leutasch. Non servono attrezzature costose né conoscenze approfondite, l’escursionismo a lunga distanza offre un’intensa esperienza nella natura e la possibilità di rigenerare mentre e corpo e promette esperienze invernali a basso rischio e molto stimolanti. Un’avventura invernale lontana dal turismo dello sci alpino. L’escursione invernale di 4 giorni può essere prenotata tra il 7 gennaio e l’11 marzo 2019 dal lunedì al giovedì scegliendo fra due pacchetti: Classica di 3 notti con prima colazione di cui un pernottamento presso il rifugio Wetterstein a € 198,- p.p. oppure Deluxe, sempre 3 notti ma con 2 pernottamenti in hotel con sauna e mezza pensione a € 298,- p.p.

Per un soggiorno da ricordare

Per una vacanza o un break all’insegna del benessere, e per vivere il fascino del mercatino in qualsiasi momento, un soggiorno al centralissimo e delizioso Krumers Post ****S, storico albergo che si affaccia direttamente sulla piazza centrale, è l’ideale. Anche le piste di fondo distano davvero pochi passi dall’albergo. La Spa è il fiore all’occhiello dell’hotel con una scenografica piscina interna e un idromassaggio riscaldato con vista panoramica sconfinata sulle montagne e le piste da sci. Il trattamento “La forza del cirmolo” è un vero rituale che dura quasi dure ore, in grado di infondere profondo benessere anche alle persone più “stressate”. Inizia con un peeling al sale montano del Karwendel ammorbidito da un voluttuoso olio di pino cembro biologico, dalle proprietà rilassanti, disinfettanti e supercalmanti e termina con un massaggio lunghissimo e distensivo: 110 minuti di benessere puro (Euro 145). Al Krumers Post si può dormire a partire da 135 euro compresa prima colazione (strepitosa e super adatta agli sportivi) e cena gourmet (www.krumers.com).

Un nido casual-luxury

Una alternativa al centro per il soggiorno può essere il bellissimo Nidum Casual Luxury Hotel (www.nidum-hotel.com), un’oasi di pace e benessere a impatto zero, 100% ecosostenibile, 100% priva di costrizioni e fronzoli. La sua posizione è la massima garanzia per un detox possibile con tutti i crismi. Il silenzio e la pace qui sono l’ingrediente a sorpresa che non ci si aspetta. Questo piccolo hotel è rivolto a un pubblico giovane che desidera rigenerarsi ed essere accolto come quando si decide di andare a fare un weekend da amici.

I confini con le Alpi tirolesi che incorniciano l’hotel non esistono, tutto il complesso gode di panorami mozzafiato sulla valle dell’Inn. La stessa che nel 1498, il pittore rinascimentale Albrecht Dürer, scelse come sfondo per dipingere il suo famoso autoritratto. 57 le camere con vista panoramica, tutte arredate in stile con i materiali che la natura circostante offre.Il relax qui è senza limiti: la Spa di 1500 mq è stata realizzata in una posizione strategica dell’albergo proprio per garantire la massima privacy a chi decide di ritagliarsi momenti di riservatezza, infatti si può accedere all’area benessere senza attraversare le aree comuni ma scendendo direttamente dalla camera in accappatoio e ciabattine.

Nella Spa si trovano saune panoramiche, piscina interna ed esterna a sfioro, entrambe riscaldate tutto l’anno, palestra e zone relax attrezzate, oltre alle cabine per i trattamenti di ultima generazione. Tutti i rituali proposti sono firmati La Biosthétique e hyapur® – un brand di cosmesi naturale innovativo, nato a Berlino e fondato sulle proprietà dell’acido ialuronico, una molecola naturalmente presente nella nostra pelle e ad alto potere idratante. Una linea vegana e rispettosa dell’ambiente. I massaggi sono studiati ad hoc e personalizzabili a seconda delle esigenze degli ospiti e alla base di ogni trattamento il fil rouge conduce sempre al massimo potenziale dei prodotti che la natura offre. Le sistemazioni partono da Euro 145 euro al giorno, per persona con la prima colazione e la cena.

Come arrivare a Seefeld

Sull’Autostrada A22 del Brennero, si supera il valico e ci si immette sulla A13, si imbocca l’Autostrada dell’Inntal A12, si esce a Zirl Ost e si prosegue sulla SS B177 fino a Seefeld. La stazione ferroviaria si trova a Seefeld. Comodo l’aeroporto di Innsbruck a 20 minuti, che prevede quattro collegamenti giornalieri in autobus diretti a Seefeld. MFM

 

Foto apertura: ©stephanelsler2016

No Comments Yet

Comments are closed

Ti suggeriamo

Workout, sport, wellness, food, beauty...to be fit! Un webmagazine per allargare i propri orizzonti di fitness. Are you ready?

FOLLOW US ON

Pubblicità