Runner, non uscite: anche Mizuno sostiene #iorestoacasa

A fronte del diffondersi del Coronavirus su tutto il territorio italiano e delle misure di contenimento imposte dal Governo, anche Mizuno si unisce alla lotta contro il contagio con l’hashtag #iorestoacasa. Che noi di MyFitnessMagazine sosteniamo con vigore. E lo ribadisce anche Francesco Casasco, presidente della Federazione Europea Medici dello Sport. Lo ascoltiamo? In casa possiamo allenarci in mille modi!

Sì, #iorestoacasa. Anche Mizuno intende dimostrarsi solidale e riguardoso verso la situazione di emergenza legata al Coronavirus, invitando la sua community ad essere responsabile senza rinunciare al proprio benessere, praticando attività sportiva in casa per il proprio equilibrio mentale e fisico, rispettando così se stessi, gli altri, e le regole.

In una situazione così delicata a livello sociale, l’equilibrio è una variabile fondamentale.

#iorestoacasa

Con l’hashtag #iorestoacasa condiviso sui canali social, Mizuno Italia vuole diffondere un messaggio di supporto utile a fronteggiare questo momento critico e mai come ora vuole dimostrare la propria vicinanza a tutti gli appassionati di sport e a tutti i suoi partner.

“La crisi sanitaria ci ha messi di fronte a una rivoluzione socio-economica senza precedenti, che cambierà le nostre abitudini come individui e come comunità in futuro” commenta Oliver Strenghetto, Presidente di Mizuno Italia. “È un momento di grande introspezione personale e la variabile dell’attività fisica è molto importante per trovare un equilibro con se stessi e con gli altri. Con questo messaggio vogliamo essere di ispirazione per tutti gli amici di Mizuno, in modo tale che ci sentano vicini a loro in questo momento difficile” aggiunge Oliver Strenghetto. 

Il parere del medico sportivo

Dell’importanza di non uscire a correre è convinto anche Francesco Casasco, presidente della Federazione Europea Medici dello Sport, che lancia il suo appello sulle pagine del Corriere della Sera.

“No alla corsetta, anche se in solitario è comunque un modo di esporre noi stessi e la comunità al rischio di contagio. Chi esce per fare jogging tende a sostare presso le panchine, fermarsi per lo stretching. Abitudini da dimenticare” spiega sul Corriere Francesco Casasco. Anche perché, lo ricordiamo, il rischio di essere positivi al Coronavirus pur essendo sintomatici è molto molto alto!

“L’attività dentro casa è un buon sostitutivo anche in mancanza di giardino e terrazzo. Ci sono chat e programmi web che propongono schemi di allenamento per ogni livello. Bastano un tappetino e, per chi l’ha, una cyclette. Il virus quando arriva non fa condoni né sanatorie” sottolinea il medico.

Noi di MyFitnessMagazine abbiamo raccolto in questi articoli, qui e qui e qui diversi suggerimenti per allenarsi in casa in mille modi! Evviva lo smart-fitness!

#iorestoacasa Ragazzi, siamo seri: stiamo a casa, sono le regole. Facciamolo!

(S.R.)

 

 

 

No Comments Yet

Comments are closed

Ti suggeriamo

Workout, sport, wellness, food, beauty...to be fit! Un webmagazine per allargare i propri orizzonti di fitness. Are you ready?

FOLLOW US ON

Pubblicità