Milano Montagna Vibram Factory 2017, tra sport e design

Vibram Factory 2016_Camos Splitboard

Design, sport, outdoor. E un’occasione importante, per i designer, di mettere in mostra il proprio talento. Questo, in sintesi, il senso del Milano Montagna Vibram Factory, il contest di design che promuove l’innovazione tecnologica legata al mondo dello sport e della montagna, rivolto a designer, progettisti e studenti, giunto alla terza edizione.
Milano Montagna Vibram Factory, incubatore di idee e di creatività, nasce da un’idea di Laura Agnoletto e, fin dalla prima edizione, è organizzato in collaborazione con Vibram, azienda leader mondiale nella progettazione, innovazione, produzione e commercializzazione di suole in gomma. Anche quest’anno, il contest si svolgerà nell’ambito di Milano Montagna, il festival della montagna realizzato in partnership con il Comune di Milano, che dal 5 al 7 ottobre 2017 radunerà alla Fabbrica del Vapore della città meneghina la comunità degli amanti della montagna, per una tre giorni ricca di incontri e di eventi. “Milano è diventata importante nel mondo del design perché è stata in grado di attrarre i giovani, le idee e le innovazioni. Attraverso un’iniziativa come questa, un concorso che ha in sé tante anime, Milano ha l’ambizione di essere la casa del design dello sport“ ha commentato Laura Agnoletto, Art Director di Milano Montagna e ideatrice del concorso. Il concorso si rivolge a tutti i designer, sia studenti, sia professionisti, che abbiano una comune passione per la montagna e che abbiano creato o stiano sviluppando progetti di attrezzature sportive, equipaggiamenti e tecnologie per attività in ambiente sportivo outdoor: “Vibram Factory offre un’occasione unica di poter esporre prima ad esperti del settore, poi al pubblico di interessati, le proprie idee e invenzioni, in modo completamente gratuito” ha ricordato Laura Agnoletto.

Vibram Factory 2016_Linky
Novità di rilievo per l’edizione 2017, Vibram Factory invita gli interessati a candidare al concorso anche progetti di design di strutture e attrezzature per praticare l’allenamento outdoor in città, pensate per gli spazi pubblici cittadini: l’intento è di rafforzare così, ancora una volta, il connubio tra città e sport all’aria aperta.
“Abbiamo accolto con passione e interesse la proposta di supportare il progetto fin dalla prima edizione, poiché rispecchia il DNA dell’azienda. Vibram è molto legata alla città di Milano, alla montagna e al design, a cui prestiamo sempre particolare attenzione nella realizzazione di tutti i nostri prodotti” afferma Davide Canciani, Global Marketing Director di Vibram, title sponsor dell’iniziativa. “Entrare in contatto con designer appassionati di montagna ci permette di individuare nuove necessità legate a questo mondo e ci dà l’opportunità di avviare nuove collaborazioni” e aggiunge“Vibram ha già dimostrato di credere nelle idee innovative, quando ha deciso di supportare il progetto di Robert Fliri, all’epoca un giovane designer, ideatore delle Vibram FiveFingers“.

Vibram Factory 2016_Urban Raptor

Alla presentazione del Milano Montagna Vibram Factory, andata in scena a Palazzo Marino, a Milano, è intervenuto Marc Sadler, designer Pluripremiato con il Compasso d’Oro ADI, da sempre attento alle tematiche del design dello sport e che all’inizio degli anni ’70 ha messo a punto il primo scarpone da sci in materiale termoplastico interamente riciclabile. Sadler, che per il terzo anno sarà membro della giuria di Milano Montagna Vibram Factory, ha commentato: “Di norma nei concorsi di design ci si trova di fronte a una serie di prodotti tra i quali viene selezionato il migliore. In questo caso è diverso, perché diamo un foglio bianco che dà spazio alle idee delle persone, che si tratti di prodotti o di interfacce, nelle quali possiamo trovare qualcosa di davvero innovativo e interessante”. Per tutti gli interessati, partecipare al concorso, in gruppo o singolarmente, è semplice: da fine febbraio sarà possibile iscriversi compilando il modulo presente al sito www.milanomontagna.it/VibramFactory e inviandolo all’indirizzo mail vibramfactory@milanomontagna.it entro il 30 luglio 2017, raccontando la propria invenzione e allegando foto e/o rendering del progetto (se disponibili), senza alcuna spesa di iscrizione e partecipazione. Entro il 1 settembre 2017 verrà data comunicazione ai partecipanti dei progetti selezionati, con indicazione di modalità e tempistica per l’invio di eventuali prototipi. Ulteriori informazioni al sito www.milanomontagna.it/VibramFactory MFM

 

No Comments Yet

Comments are closed

Ti suggeriamo

Workout, sport, wellness, food, beauty...to be fit! Un webmagazine per allargare i propri orizzonti di fitness. Are you ready?

FOLLOW US ON

Pubblicità