I migliori trattamenti beauty pre e post allenamento

Treatwell ha selezionato i migliori trattamenti beauty pre e post allenamento, da effettuare al centro estetico, alla spa e dal parrucchiere, per massimizzare gli effetti positivi dell’attività sportiva sulla salute e sul proprio look.

Sappiamo bene che sport e benessere vanno a braccetto: i benefici di un’attività fisica regolare sia sul corpo che sulla mente sono innegabili. L’allenamento è un anti-stress naturale oltre che vero e proprio elisir di bellezza: ossigenando le cellule, eliminando le tossine e migliorando la circolazione, il workout contribuisce a rendere la pelle più luminosa, elastica e sana. Treatwell– il più grande portale in Europa per la prenotazione di trattamenti di bellezza e benessere – ha selezionato i migliori trattamenti da effettuare al centro estetico, alla spa e dal parrucchiere pre e post allenamento per massimizzare gli effetti positivi dell’attività sportiva sulla salute e sul proprio look. “Benessere e sport sono un’accoppiata vincente per la salute, l’umore e la sicurezza in se stessi” spiega Chiara Cassani, Marketing Manager Italy di Treatwell. “Accompagnare l’attività fisica con un trattamento ad hoc, che sia una coccola rilassante, un massaggio per fare il pieno di energia prima di un allentamento o un appuntamento del parrucchiere per conciliare look e piscina, è davvero semplice. Basta scegliere il salone che fa per sé con un click su Treatwell: sul’app e sul sito sono disponibili migliaia di trattamenti, tutti prenotabili in un battito di ciglia, ventiquattro ore su ventiquattro e sette giorni su sette, anche last minute” aggiunge Chiara Cassani. Ecco qualche esempio dei migliori trattamenti beauty pre e post allenamento:

Massaggio, il re dei trattamenti beauty pre e post allenamento

Bene: per dare il meglio durante un allenamento o una gara è fondamentale essere concentrati e fisicamente preparati per essere certi di sostenere senza problemi l’attività sportiva che, per sua natura, sollecita fortemente l’apparato muscolo-scheletrico. Il massaggio sportivo diventa allora un importante alleato per prevenire eventuali disturbi dovuti a sforzi eccessivi. Prima di una gara il massaggio sportivo migliora la flessibilità e la tonicità muscolare: da non sottovalutare anche il relax psicologico garantito da questo mix di veloci sfioramenti superficiali distensivi, frizioni decontratturanti e manovre di “impastamento” per smaltire le tossine. Il massaggio si concentra solitamente su gambe, schiena, collo e braccia ed è indicato anche al termine dell’attività sportiva per accelerare il recupero fisico: in questo caso l’azione è soprattutto drenante e defaticante.

Pensiamo ai piedi

Chi si prepara a una maratona o semplicemente ama fare jogging dopo l’ufficio è bene non trascuri i piedi: durante la corsa, infatti, la fascia plantare, che sostiene il peso del corpo e ne ammortizza l’impatto con il suolo a ogni movimento, è fortemente sollecitata. Perché non concedersi allora un bel massaggio ai piedi? Con movimenti circolari, leggere pressioni e frizioni, l’operatrice rilassa caviglie, dita e pianta con una coccola avvolgente. Per unire l’utile al dilettevole, la ciliegina sulla torta può essere la pedicure abbinata al massaggio, entrambi prenotabili su Treatwell con un semplice click.

Capelli a prova di smog e piscina

Uscire dalla palestra per allenarsi all’aria aperta contribuisce a rendere il workout più piacevole. Lo smog della città e il clima umido, tuttavia, rischiano di appesantire i capelli. Per farli “respirare” Treatwell consiglia di rivolgersi al parrucchiere per un trattamento detossinante: prima dello shampoo, i professionisti del salone applicano uno spray ossigenante che favorisce la microcircolazione e, di conseguenza, l’eliminazione di tossine e cellule morte. Anche per le “sirene” che, a km di corsa al parco preferiscono le vasche in piscina, il parrucchiere è un prezioso alleato. Per far fronte all’azione aggressiva del cloro sulla chioma, scongiurando l’effetto paglia e ridando tono ai capelli sfibrati, si può optare per un trattamento ristrutturante o una maschera idratante: i prodotti professionali penetrano nel fusto, nutrendo la cuticola e rinvigorendo le ciocche più fragili e deboli. Anche sotto la cuffia da piscina i capelli risulteranno sani e forti.

Acido lattico al tappeto con pressoterapia

Durante l’allenamento i dolori causati dall’accumulo di acido lattico sono sempre in agguato. Per scongiurare questi fastidi dopo l’allenamento si può puntare sulla pressoterapia. Si indossa una “tuta” con gambali e fascia addominale collegata a un compressore che, pompando aria nei “pantapresso”, esercita una pressione cadenzata sul corpo per accelerare lo smaltimento dell’acido lattico e stimolare la circolazione sanguigna e linfatica: la sensazione di leggerezza post-trattamento è assicurata.

Le virtù del taping

Altro prezioso alleato degli appassionati di fitness è il taping linfodrenante o linfotaping. Per sconfiggere i dolori post attività fisica, vengono applicate delle strisce elastiche in corrispondenza dei muscoli e delle articolazioni a cui si avverte fastidio: in questo modo vengono stimolati i riflessi nervosi e la circolazione sanguigna. Il risultato? Riduzione dell’affaticamento e delle rigidità muscolari, decongestione del sistema vascolare e sollievo dalle tensioni muscolari.

Dalle “coppette” dei campioni…

Non solo tute e compressori o fasce elastiche, ma anche coppette e bende in stile “mummia”: chi pratica sport deve essere pronto a tutto e non ha che l’imbarazzo della scelta quando si tratta di trattamenti bizzarri. Per sciogliere le tensioni muscolari, sempre più atleti ricorrono alla coppettazione, tecnica nata in Cina ma che ha ormai fatto il giro del mondo. Sulla pelle vengono posizionate delle coppette di vetro o gomma che, riscaldate, aderiscono alla cute con un effetto “ventosa”, favorendo l’afflusso di sangue in punti precisi. Per chi fa sport è un vero toccasana: stimola la microcircolazione, accelera il processo di guarigione dei muscoli e dei tessuti molli danneggiati da sforzi e lesioni, favorisce l’eliminazione delle tossine e dà sollievo dal dolore.

…alle bende sciogli-tensione

Durante il body wrap il corpo viene completamente o in parte avvolto da garze impregnate di sostanze attive – dalle alghe alle argille, passando per sali, fitoestratti di arnica e centella asiatica e olii di lavanda o betulla – o bende in polietilene che esercitano una compressione graduale per stimolare la circolazione sanguigna e linfatica.bendaggi caldi hanno un effetto rilassante per la muscolatura e svolgono un’azione antidolorifica sulle articolazioni, mentre quelli freddi tonificano, favoriscono il riassorbimento degli edemi e aiutano a ridurre il gonfiore degli arti. Perché il body wrap sia efficace meglio non puntare su una seduta isolata: è necessario prevedere un ciclo di trattamenti e farsi “impacchettare” almeno 8-10 volte a seconda delle esigenze.

A ciascuno il suo massaggio

Per chiudere in bellezza l’allenamento perché non farsi coccolare con un massaggio? Particolarmente indicato dopo l’attività sportiva è l’hot stone massage. Il terapista appoggia in punti strategici sulla pelle delle pietre piatte e riscaldate a una temperatura di circa 60 gradi: niente paura, nessun rischio di scottarsi! L’effetto è solo benefico: il basalto caldo, infatti, non farà che agire sulle rigidità e migliorare la circolazione, andando a sciogliere le tensioni e lo stress.

Gli amanti dello sport di contatto si sentiranno forse più a loro agio con un massaggio decontratturante. In questo caso il ritmo è più lento rispetto a un massaggio svedese, ma la pressione è più forte e si concentra con decisione sulle zone doloranti, infiammate o irrigidite. Particolarmente indicato in caso di fastidi provocati dall’uso eccessivo di un singolo arto – basti pensare al gomito del tennista – o di altri disturbi ai legamenti, ai tendini e ai muscoli, grazie a una sapiente manipolazione “riposiziona” i substrati muscolari, scioglie le tensioni dolorose e favorisce il recupero dopo una lesione o una caduta. Per risultati ottimali, meglio effettuare il massaggio nelle 24-48 ore successive allo sforzo atletico.

Di corsa in direzione benessere con Treatwell e Nike

Adesso non resta che mettersi in marcia verso il benessere. Per partire con il piede giusto lunedì 14 ottobre Treatwell e Nike organizzano a Milano una sport&beauty session. Alle ore 18 presso il Nike Store inCorso Vittorio Emanuele II si dà il via all’evento con una Easy Run di 2,5 km per riscoprire il piacere dell’allenamento e provare insieme le nuove Nike Joyride, le scarpe che riducono la fatica, rendendo la corsa ancora più piacevole. La partecipazione alla Easy Run è gratuita a seguito della registrazione sulla pagina dedicata.

All’arrivo della corsa, presso amaTi Wellness & Beauty SPA NH (in viale Monte Grappa 12) si potrà partecipare a un talk sul massaggio sportivo tenuto dai professionisti del network di Treatwell. Inoltre, con un semplice click sul sito o l’app di Treatwell, si potrà prenotare post-corsa un massaggio sportivo schiena o gambe per agevolare il recupero dopo lo sforzo e il rilassamento dei muscoli.

Easy Run Treatwell x Nike Joyride:

Quandolunedì 14 ottobre, ore 18.00

PartenzaNike Store, C.so Vittorio Emanuele II ang. Via Agnello, Milano

ArrivoamaTi Wellness & beauty SPA NH, viale Monte Grappa 12, Milano

E voi, tra i trattamenti beauty pre e post allenamento, avete trovato quello che fa per voi?  Altre idee by Treatwell qui. MFM

 

No Comments Yet

Comments are closed

Ti suggeriamo

Workout, sport, wellness, food, beauty...to be fit! Un webmagazine per allargare i propri orizzonti di fitness. Are you ready?

FOLLOW US ON

Pubblicità