“Gennaio, mi iscrivo in palestra”. Ecco come scegliere quella giusta

ricardo-estefanio-327792

Gennaio è il mese dei buoni propositi e come ogni anno tra questi non può mancare un grande classico: “quest’anno mi prendo cura di me e mi iscrivo in palestra”.

Sperando che il 2018 sia realmente l’anno buono per trovare la forza, il coraggio e il tempo per fare questo grande passo, abbiamo pensato a una serie di consigli per scegliere la palestra giusta in base alle proprie esigenze e orientarsi in quello che oggi è senza dubbio un mercato molto variegato. Negli ultimi anni, infatti, ogni club sta cercando di specializzarsi e di identificare un target di clientela da conquistare e fidelizzare attraverso servizi sempre più mirati.

Volete scegliere la palestra giusta per voi? Ecco le più importanti “categorie” di centri e il prototipo del cliente tipo per ciascuno di questi. Vi riconoscete?

Wellness Center

Questa tipologia di centro è improntata principalmente sul benessere dei propri utenti. Tendenzialmente questi centri sono molto accoglienti, belli, eleganti e ricchi di macchinari per semplificare l’allenamento. Oltre ai servizi legati all’allenamento e al movimento offrono servizi accessori come sale lettura, spa, caffè, ristoranti, centri massaggi, centri estetici e chi più ne ha più ne metta.

Il cliente tipo di queste strutture non è il classico appassionato di palestra o di allenamento ma tendenzialmente sono soggetti che ricercano uno spazio rilassante e accogliente per fare quel minimo di movimento per non essere sedentari e quindi per salvaguardare la loro salute.

La proposta di allenamento è  “soft” e tutte le attività dovrebbero essere strutturate con un impatto accessibile a tutti. Tendenzialmente sono il centro ideale per fare il primo passo nel mondo dell’allenamento.

Fitness Center

Rispetto ai wellness center tendono ad essere un po’ più “spartani” e improntati al 99% sull’allenamento. I servizi accessori non collegati all’allenamento sono praticamente inesistenti. Sono centri strutturati per aiutare i propri clienti a massimizzare i risultati e ottimizzare il tempo. Tendenzialmente privilegiano l’allenamento con bilancieri e pesi liberi rispetto a quello con i macchinari.

Il cliente tipo di queste strutture è un soggetto che non si accontenta solo di stare bene ma vuole veramente essere in forma e vuole vedere e sentire i risultati del proprio training.

La proposta di allenamento è più impegnativa ma progressiva e scalabile sulle caratteristiche del cliente.

Centro Personal

Questa tipologia di centro è strettamente legata alla personalità del PT che propone il servizio. In questi casi si acquista “la persona” e “il professionista”. Ovviamente i vantaggi dell’allenamento individuale sono molteplici ma visto che l’allenamento deve essere una sana e continuativa abitudine rischia di essere un po’ troppo dispendioso. Inoltre, è fondamentale la selezione del professionista e i titoli che fornisce. Piuttosto che spendere minimo 30/40 € l’ora per affidarsi a un PT con una certificazione presa in qualche settimana investite 500 € in un corso di formazione e diventate i personal trainer di voi stessi!

Il cliente tipo del centro personal è solitamente un soggetto che vuole affidarsi, che non riesce ad avere continuità se non con un appuntamento fisso e che richiede una motivazione costante dall’esterno. Siete fatti così? Un altro piccolo consiglio nella selezione del PT: scegliete sempre persone che vi spingono all’indipendenza e mai che tendono a rendersi indispensabili al vostro allenamento.

martin-barak-353522

Fitness Boutique

Ultima nata in ordine di tempo tra le tipologie di centro, è caratterizzata da una sola attività fatta nel migliore dei modi. Esistono boutique di Pilates, di Yoga, di Cycling, di Danza e altre ne stanno nascendo. Gli ambienti di solito sono molto tematizzati e centrati sulle attività oltre che esclusivi e con un target di alto livello.

Il cliente tipo della boutique è un appassionato della disciplina insegnata, un autentico fan e anche gli istruttori sono veri e propri specialisti.

Centro Generalista

Una menzione la merita ancora il centro generalista, tuttora molto presente sul territorio. Si tratta di quei centri che ancora non si sono specializzati e che mescolano un po’ tutte le caratteristiche sopra citate senza aver ancora trovato una vera e propria identità.

Solitamente in questi centri i clienti tendono a “seguire” e a “farsi seguire” dall’istruttore che più incarna il prototipo di allenamento che vogliono seguire fidelizzandosi al trainer quasi come in un centro personal.

Per concludere

Ovvio che nella scelta del centro dove allenarsi incidono molte variabili tra cui il prezzo, la distanza da casa (o dal posto di lavoro), gli orari etc ma il nostro invito, per riuscire ad avere continuità nel vostro allenamento (il vero traguardo da raggiungere…), è quello di capire che tipologia di cliente volete essere e scegliere il centro che più vi somiglia. Facile, no? Buon 2018 all’insegna del movimento!  MFM

(by Giacomo Rosi, Wellness&Fitness Coach)

 

Foto articolo:  by Martin Barák on Unsplash Foto apertura:  by Ricardo Estefânio on Unsplash

 

No Comments Yet

Comments are closed

Ti suggeriamo

Workout, sport, wellness, food, beauty...to be fit! Un webmagazine per allargare i propri orizzonti di fitness. Are you ready?

FOLLOW US ON

Pubblicità