Tour tra le eccellenze dell’Alto Adige: dalla Val Ridanna a Chiusa

Pianifichiamo un tour tra le eccellenze dell’Alto Adige? Punto di arrivo è la Val Ridanna, meta perfetta per chi cerca un contatto diretto con la natura e un soggiorno all’insegna del relax, potendo contare sulla professionalità e sulla sicurezza di due rinomate strutture. E sulla via per la Val Ridanna ci sono due luoghi molto interessanti: il borgo di Chiusa e i suoi dintorni, vero cuore dell’Alto Adige, e Merano, per un giro di shopping “tradizionale” di qualità.

Un tour tra le eccellenze dell’Alto Adige. In attesa di poter tornare a viaggiare liberamente per il nostro meraviglioso Paese, cominciamo a pianificare le prossime “gite”. Chi segue MyFitnessMagazine sa che consideriamo la Val Ridanna, in Alto Adige, come una destinazione d’eccellenza per chi è alla ricerca di un contatto diretto con la natura e di un soggiorno all’insegna del relax. Ed è proprio la Val Ridanna la nostra meta finale di un tour tra le eccellenze dell’Alto Adige.

Senza sensi di costrizione o affollamento, in Val Ridanna si può contare sulla professionalità e sulla sicurezza di due rinomate strutture, una adatta alle famiglie con bambini particolarmente “attivi” e l’altra perfetta per coppie e amanti della ricercatezza in cerca di wellness puro. Per restare in tema di eccellenze, sulla via per la Val Ridanna ci sono due luoghi molto interessanti: il borgo di Chiusa e i suoi dintorni, vero cuore dell’Alto Adige, e Merano, per un giro di shopping di qualità, con la possibilità di acquistare un tradizionale abito altoatesino nel punto vendita dello storico brand meranese Runggaldier 1896. Ma andiamo con ordine.

Tour tra le eccellenze dell’Alto Adige

Un tour tra le eccellenze dell’Alto Adige: ecco una valida idea per progettare un soggiorno all’insegna del relax, in totale sicurezza, per distrarsi dalla pandemia. Un desiderio che, oggigiorno, accomuna davvero moltissime persone.

È la splendida e soleggiata Val Ridanna la destinazione d’eccellenza per chi è alla ricerca di un contatto diretto con la natura, senza sensi di costrizione o affollamento, potendo contare sulla professionalità e sulla sicurezza di due rinomate strutture, una adatta alle famiglie con bambini e l’altra perfetta per coppie e amanti della ricercatezza in ogni sua declinazione.

Due strutture situate a pochi chilometri da Vipiteno, circondate dal massiccio del monte Giovo, dal Monte di Neve e dalle Alpi dello Stubai con i ghiacciai e le cime che sfiorano i 3.000 metri per uno spettacolo naturale davvero mozzafiato.

Un soggiorno da sogno in Val Ridanna

Ideato per soddisfare, in particolare, le esigenze dei genitori che desiderano trascorrere una vacanza in montagna con i figli, l’Hotel Schneeberg Family Resort & Spa****, distante solamente 20 minuti da Vipiteno,è una vera e propria oasi per adulti, ragazzi e bambini (ne abbiamo parlato qui). Qui tutto è concepito per tutelare la salute e la sicurezza degli ospiti a 360 gradi. Il grande plus dello Schneeberg è senza dubbio l’immensa area di 8.000 mq dedicata al benessere di tutta la famiglia, con tanto spazio per tutti. Gli adulti possono godersi gli angoli di pace in totale silenzio e rigenerare mente, anima e corpo mentre i bambini possono giocare nel parco acquatico “Bergiland”, presente all’interno della struttura, con tanto di piscine e scivoli, tra cui il turbo-scivolo con partenza a caduta libera e il mega-scivolo a tunnel con infinity jump.

Lo Schneeberg dispone di 2 piscine coperte, una esterna lunga 25 metri con una temperatura costante dell’acqua a 32 gradi, una piscina con acqua salata e diverse sale relax.

Ci sono anche 12 saunee un’attrezzata sala fitness per chi desidera allenarsi: sempre a tutela della sicurezza, prima di accedere alla palestra e alle saune viene misurata la temperatura corporea, così come prima di effettuare un massaggio o un trattamento nella Spa.

Le tariffe dello Schneeberg Family Resort & Spa partono da Euro 90,-per persona a notte con formula All-Inclusive, con colazione e pranzo a buffet e cena servita (con buffet di insalate e di zuppe).www.schneeberg.it

In coppia alla ricerca del wellness sostenibile

A una manciata di chilometri da Vipiteno, il Plunhof Hotel ****S è un luogo speciale che racchiude una storia antica, un’architettura di design, un’accoglienza calorosa e raffinata, un’attenzione totale alla sostenibilità, vissuta come Eco-Hotel certificato e una filosofia attenta all’uso delle risorse e delle materie prime. Sembra un gioiello che brilla come l’argento, il Plunhof, proprio quell’argento di cui i bisnonni della famiglia Volgger erano i cercatori nel cuore della montagna. Un hotel circondato da boschi e prati, dove vige un concetto di benessere che conquista corpo e anima e si riflette nella Minera Acqua & Spa, di 4.000 mq, connubio di design e tradizione che le è valso il riconoscimento di Best Unique Experience Spa nella categoria Global Winner dei rinomati World Luxury Spa Award 2019.

Un percorso che si snoda tra saune minerarie, biosauna, vasche kneipp, sauna a infrarossi, bagno turco, una piscina salata esterna con idromassaggio, piscina esterna di acqua di fonte riscaldata, un mondo acquatico indoor con una vasca lunga 20 m e una piscina relax.

A completare il percorso benessere i trattamenti della SPA, che sfruttano il potere energetico delle Alpi: per esempio, il massaggio con quarzite argentea, che unisce l’unicità della pietra a erbe, resine e fiori della Valle Aurina.

Le 67 camere e suites dal design raffinato e moderno hanno come leitmotiv il calore del legno locale unito all’energia della pietra per un soggiorno dove privacy, spazi e cura dei dettagli fanno la differenza, anche nei piatti proposti dal ristorante, che privilegiano l’uso di prodotti locali e regionali.

Le tariffe del Plunhof partono da Euro 133,-per persona a notte in camera doppia, con colazione e cena con menu di 4-5 portate. L’hotel riapre il 13 maggio 2021.www.plunhof.it

Una tappa di eccellenza a Chiusa e nei suoi dintorni

Per continuare questo tour tra le eccellenze dell’Alto Adige, sulla strada per la Val Ridanna merita una sosta il borgo di Chiusa, situato proprio nel cuore dell’Alto Adige –Südtirol, conosciuto in tedesco come Klausen. Insieme ai suoi dintorni costituiti dai paesi di Barbiano, Velturno e Villandro, si rivela un luogo dal fascino senza tempo, sicuro e, nonostante la facile raggiungibilità, fuori dalle rotte classiche.

Chiusa è situata proprio a pochi chilometri dall’autostrada del Brennero, in Valle Isarco, a una decina di chilometri a sud di Bressanone.

Simbolo del territorio di Chiusa è il Monastero di Sabiona, sul monte omonimo, un’abbazia benedettina che da secoli domina la città. Adagiata sulle sponde del fiume Isarco, Chiusa è conosciuta anche come “la città degli artisti”, un luogo ricco di storia, arte e cultura, nominata nel 2002 dall’omonima associazione come uno dei “Borghi più belli d’Italia” per non aver rinnegato la sua anima antica. Il centro storico del borgo è pittoresco e affascinante, ideale per una passeggiata tra vicoli stretti, palazzi sontuosi e botteghe, e per concedersi un caffè con una fetta di strudel in uno dei tanti locali con piacevoli tavolini all’aperto.

Si alloggia al Hotel Gnollhof con il magnifico spettacolo delle Dolomiti davanti agli occhi, che si può ammirare dalla Infinitypool, nell’area wellness con sauna, godendo di un massaggio rigenerante. La cucina offre deliziosi piatti, la maggior parte dei quali è realizzata con prodotti raccolti a mano nell’orto, accompagnati da vini selezionati, come quello del Taschlerhof, la tenuta di famiglia dei proprietari.

Shopping tradizionale e di qualità a Merano

Altra tappa imperdibile tra le eccellenze dell’Alto Adige è Merano, elegante cittadina eletta a luogo di cura a fine Ottocento, frequentata dalle élite mitteleuropee, ricca di vicoli e di porticati, palazzi antichi, edifici liberty, gallerie d’arte e musei, laboratori e negozi. Per unoshopping davvero di qualità e decisamente originale, merita una citazione Runggaldier 1896, storico brand meranese che quest’anno compie 125 anni.

Il punto vendita di via Portici n. 276 è un autentico gioiello incastonato nell’architettura dei suggestivi portici di Merano.

Dagli autentici costumi tradizionali altoatesini come Loden, Dirndl (l’abito femminile con la camicia bianca arrotondata sul decolleté e l’ampio gembiule, usato oggi con disinvoltura da ragazze e signore nelle occasioni ufficiali) o Lederhose (i tipici calzoni maschili in pelle lunghi solitamente fino al ginocchio, spesso dotati di bretelle) agli abiti da cerimonia passando per capi classici fino alle ultime tendenze moda, Runggaldier propone un assortimento unico di capi di abbigliamento accompagnato da accessori, dalle borse ai cappelli, dalle calze agli scialli.

Abbiamo parlato dell’Alto Adige anche qui a proposito di Dorothea Wierer che ci ha raccontato la “sua” regione e i suoi luoghi del cuore.

 

(Simona Recanatini)

No Comments Yet

Comments are closed

Ti suggeriamo

Workout, sport, wellness, food, beauty...to be fit! Un webmagazine per allargare i propri orizzonti di fitness. Are you ready?

FOLLOW US ON

Pubblicità