Rientro: 5 consigli per tornare in forma

spencer-dahl-775959-unsplashTornati dalle ferie è tempo di rimettersi in forma. Lo diciamo tutti gli anni dopo i piccoli o grandi vizi che ci siamo concessi, giustamente, in vacanza. Sì. Ma dove trovare le giuste motivazioni? E, soprattutto, come fare? Il segreto potrebbe essere molto semplice: ri-attivarsi subito e non farsi prendere dalla pigrizia, ritagliandosi immediatamente del tempo da dedicare a se stessi e rendendo l’attività sportiva una routine quotidiana di benessere. Su tutto, non dimentichiamoci mai di bere: una corretta idratazione è fondamentale. Chi pratica sport, per esempio, può affidarsi a una bevanda isotonica come Powerade: le soluzioni di carboidrati-elettroliti aumentano l’assorbimento di acqua durante l’esercizio fisico e contribuiscono al mantenimento di prestazioni di resistenza durante l’esercizio prolungato.

La trainer Chiara Mandò del Club GetFIT di Milano, special class Powerade, ci regala qualche semplice consiglio utile che può contribuire al recupero della forma fisica e, soprattutto, ad aiutarci a trovare la motivazione corretta:

1 Stendere un programma definito di allenamento.

Tornati dalle vacanze è importante pianificare subito il tempo da dedicare allo sport e organizzare il proprio work out. Tenere un vero e proprio diario di allenamento settimanale aiuterà a porsi degli obiettivi precisi da raggiungere e a visualizzarli. E se i risultati tardano ad arrivare, il segreto è non fermarsi. Bisogna andare avanti e non scoraggiarsi, credere in sé stessi e nelle proprie capacità, dare il massimo sempre per migliorarsi ogni giorno di più.

2 Sfruttare le energie recuperate per un allenamento efficace.

Le vacanze sono state l’occasione per ricaricare le pile e riprendersi dalle fatiche dell’anno. Ora è il momento di sfruttare le nostre nuove energie per rimettersi in forma. Un’ottima soluzione è procedere con un allenamento funzionale intervallato ad alta intensità (HIIT, High Intensity Interval Training) che consente di migliorare il metabolismo e bruciare calorie in breve tempo. Un allenamento completo ed efficace, di circa 15-20 minuti totali, prevede 4/5 circuiti con esercizi ad alta intensità (20-40 secondi) alternati a brevi fasi di recupero (10-15 secondi), per 4-5 minuti a circuito. L’intensità è regolabile in base alla propria condizione fisica, per questo è un allenamento alla portata di tutti.

3 Sfidarsi, dare ogni giorno qualcosa in più.

Muoversi, motivarsi e dare il massimo sempre, vietato fermarsi. Senza esagerare, fare piccoli ma decisi passi, sfidarsi ogni giorno e trasformare ogni allenamento in un successo. Una ripetizione in più, un movimento più intenso della volta precedente, ci faranno sentire più gratificati e consentiranno un miglioramento costante nel tempo.

4 Scegliere il proprio sport preferito.

Praticare uno sport che piace aiuta a garantire continuità all’allenamento e stimola la motivazione. Ognuno deve scegliere lo sport che meglio si adatta a se stesso, per raggiungere gli obiettivi prefissati, un’attività che sia piacevole e divertente da praticare, ma che al tempo stesso consenta di mettersi alla prova. Solo così il movimento non sarà un dovere noioso, ma un percorso di fuga dallo stress quotidiano, per scaricare l’adrenalina e recuperare il buon umore.

5 Musica, amici e condivisione.

Allenarsi a tempo di musica aiuta a dare il ritmo alla sessione sportiva e distrae dalla fatica. Se poi il rischio è quello di annoiarsi, una soluzione può essere quella di frequentare corsi di gruppo in palestra o programmare l’allenamento con un amico/a. Condividere fatica e obiettivi renderà tutto più facile e divertente. Il confronto e la condivisione sono degli ottimi alleati del successo.

chiara Mandò

Foto apertura: by Spencer Dahl on Unsplash

No Comments Yet

Comments are closed

Ti suggeriamo

Workout, sport, wellness, food, beauty...to be fit! Un webmagazine per allargare i propri orizzonti di fitness. Are you ready?

FOLLOW US ON

Pubblicità