Ragazze e sport: 1 su 2 lo abbandona a causa del ciclo

Ragazze, sport, ciclo: quanto ne sappiamo? Pensate: 1 ragazza su 2 abbandona lo sport a causa del ciclo. A rivelarlo è un nuovo rapporto globale di PUMA e Modibodi®. Come parte del lancio della loro nuova leak-proof underwear collection, PUMA e Modibodi® hanno voluto commissionare un sondaggio globale che ha indagato il motivo per cui le ragazze abbandonano lo sport. E il ciclo, purtroppo, si rivela il nemico numero uno…

Ragazze, sport, ciclo: quanto ne sappiamo? Lo sport è tutta una questione di numeri. E quando si tratta di festeggiare i gol fatti e le partite vinte sono i numeri a essere al centro della scena.

Ma ci sono una serie di dati meno noti: quelli delle ragazze che lasciano lo sport ogni giorno, a causa della vergogna e della paura delle perdite.

Le statistiche scoperte sono scioccanti, con 1 ragazza (adolescente) su 2 che salta lo sport a causa del ciclo. L’indagine globale di PUMA e Modibodi® ha scoperto che per molte ragazze lo sport si interrompe a causa dell’imbarazzo, del dolore o della paura durante il periodo mestruale.

Ragazze, sport e ciclo

Gli approfondimenti del sondaggio mostrano come la cultura e la mancanza di innovazione intorno alle mestruazioni stia trattenendo le ragazze dal partecipare allo sport.

Il disagio dei prodotti usa e getta unito alla mancanza di istruzione e formazione, ha fatto sì che il risultato sia che le giocatrici trovino la paura di perdite psicologicamente impattante sulle loro prestazioni sportive.

Riguardo all’argomento che non viene discusso nel mondo dello sport, l’atleta australiana PUMA e stella della AFL Collingwood, Sabrina Frederick, è desiderosa di rompere lo stigma: “Sono stata una di quelle donne che è rimasta nello sport. Ma per molte ragazze, questa non è una realtà.

Il ciclo non dovrebbe impedire alle ragazze di partecipare allo sport.

Questi sono i numeri che dobbiamo affrontare, per mantenere le ragazze nello sport più a lungo” sottolinea Sabrina Frederick.

Rompere il silenzio

Ali Riley, atleta neozelandese PUMA e capitano delle Football Ferns (nella foto qui sotto, n.d.r.), dice: “È ora di rompere il silenzio e aiutare le donne e le ragazze a rimanere a proprio agio e attive anche durante il ciclo. La cosa fantastica della collezione PUMA x Modibodi è che è stata progettata specificamente per rendere più che mai possibile praticare sport durante il ciclo”.

La collezione PUMA x Modibodi sostituisce la necessità di assorbenti monouso, fodere e tamponi mentre si gioca. La tecnologia Modifier Technology™ di Modibodi allontana l’umidità e il sudore, blocca i liquidi e gli odori e permette di sentirsi freschi e asciutti, senza il fastidio degli usa e getta.

Una linea di underwear intelligente

3 adolescenti su 5 saltano lo sport a causa della paura di perdite o di rivelare il loro ciclo, motivo per cui siamo entusiasti di lanciare questa collezione con PUMA e insieme normalizzare le mestruazioni e affrontare lo stigma che le donne non possano essere attive durante il ciclo o quando soffrono di perdite” ha affermato Kristy Chong, CEO e Fondatrice di Modibodi che ha aggiunto: “I nostri dati mostrano anche che 1 su 2 sperimenta il disagio di prodotti mestruali usa e getta come assorbenti e tamponi quando si pratica sport o esercizio fisico, quindi con questa linea di underwear ci auguriamo di rendere la pratica dello sport più confortevole, più protetta e più possibile che mai” spiega Chong.

“Cambiare il mondo dovrebbe essere facile come cambiare la propria biancheria intima. Protezione senza sprechi, senza perdite e senza preoccupazioni” sottolinea la Fondatrice di Modibodi.

Mestruazioni e sport

Nell’ambito della piattaforma “She Moves Us”, PUMA insieme a Modibodi crede che tutte coloro che vogliono partecipare all’esercizio o allo sport dovrebbero avere l’opportunità di rimanere attive e giocare.

“3 donne su 4 credono che le mestruazioni debbano essere discusse più apertamente nel mondo dello sport ed è per questo che siamo orgogliosi di collaborare con Modibodi per far luce su questi numeri che contano davvero nello sport.” ha detto Erin Longin, Global Director Running and Training business unit di PUMA. “Come brand globale, abbiamo ritenuto importante fare la nostra parte per affrontare questo problema”.

Come parte del lancio, PUMA e Modibodi lavoreranno con il charity partner di PUMA She Moves Us, Women Win, per donare dei pack a 500 ragazze e donne in difficoltà.

“La povertà mestruale è un problema enorme a livello globale, ma di cui non si parla abbastanza. Rendere ampiamente disponibili i prodotti mestruali sostenibili è qualcosa che deve essere affrontato con urgenza ed è per questo che sono così orgogliosa di essere parte della collaborazione PUMA x Modibodi”, sottolinea Jodie Williams, sprinter britannica e atleta PUMA.

La collezione PUMA x Modibodi

La collezione PUMA x Modibodi è composta da 3 stili di active underwear: perizoma, slip e boyshort, pensati per adattarsi a ogni corpo.

Ogni modello è disponibile in due colori: dark slate e grape wine e per massimizzare il comfort durante la pratica sportiva, include un unico strato sottile da 3 mm con la tecnologia assorbente Modifier Technology™ di Modibodi, scientificamente provata.

Con una fascia in vita più ampia per garantire la sicurezza durante il gioco e pannelli laterali aerati progettati per il comfort e per massimizzare il flusso d’aria, la linea di active underwear PUMA x Modibodi offre alle donne e alle ragazze la possibilità di rimanere attive senza doversi preoccupare delle perdite, riducendo al contempo lo spreco mensile di prodotti specifici per il ciclo.

La collezione di active underwear PUMA x Modibodi è disponibile in negozi selezionati e online su modibodi.com e puma.com.

Ragazze, cosa ne pensate di sport e ciclo? Abbiamo trattato questo argomento anche qui a proposito dei consigli del ginecologo su attività fisica e ciclo. Abbiamo parlato di Puma anche qui a proposito della collezione yoga firmata Cara Delevingne,

(Simona Recanatini)

 

No Comments Yet

Leave a Reply

Your email address will not be published.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Ti suggeriamo

Workout, sport, wellness, food, beauty...to be fit! Un webmagazine per allargare i propri orizzonti di fitness. Are you ready?

FOLLOW US ON

Pubblicità