Insufficienza venosa: cause, rimedi e consigli per prevenirla

A volte l’insufficienza venosa può portare a gravi disturbi che , se sottovalutati, rischiano di compromettere alcune delle principali funzioni del nostro corpo. Proprio per promuovere maggiore consapevolezza su questa problematica,  SERVIER, società farmaceutica impegnata proprio nell’area terapeutica della malattia venosa cronica, con la specialista Dott.ssa Sabrina Brambilla, ci ha regalato qualche consiglio utile per contrastarla. E svolgere due o tre volte la settimana attività sportiva è uno dei principali…

L’insufficienza venosa è un disturbo della circolazione per cui le vene non veicolano la giusta quantità di sangue dalle estremità del corpo al cuore. I sintomi da insufficienza venosa sono piuttosto variabili: alcuni pazienti lamentano un semplice gonfiore a livello delle gambe, mentre per altri il disturbo può diventare persino invalidante, fino a compromettere seriamente la qualità della vita.

I sintomi di una probabile insufficienza venosa

Tra i principali sintomi di una possibile insufficienza venosa, si possono notare macchie scure sulla pelle, crampi ai polpacci (specialmente durante il riposo notturno), dilatazione delle vene superficiali.

Una cattiva circolazione può provocare anche dolore in corrispondenza di una vena ectasica (dilatata) o varicosa o un edema persistente a livello dell’arto interessato.

Altri segnali possono essere formicolii alle gambe, caviglie gonfie e ispessimento della pelle (nell’area coinvolta da insufficienza venosa).

Da non sottovalutare poi che secondo alcuni studi, l’insufficienza venosa alteri il corretto trasporto di ossigeno e sostanze nutritive ai vari distretti. Questa condizione sembra dovuta a un deposito di fibrina intorno ai capillari che crea indurimento e prominenza nei tessuti attigui.

Insufficienza venosa: i consigli degli esperti Servier

Servier, società farmaceutica internazionale indipendente, governata da una fondazione non-profit, impegnata proprio nell’area terapeutica della malattia venosa cronica, con la specialista Dott.ssa Sabrina Brambilla, ci ha regalato qualche consiglio utile.

La MVC può essere infatti gestita sin dalla comparsa dei primi sintomi,  seguendo alcuni consigli che aiutano a ridurre la sintomatologia e prevenire la progressione verso fasi più avanzate. Primo fra tutti i consigli, praticare attività fisica, e noi di MyFitnessMagazine ne siamo da sempre convinti sostenitori!

Inoltre, indossare calze elastiche ed evitare l’esposizione al calore eccessivo sicuramente aiuta. Non saranno felici le fashion victim di sapere che per migliorare la circolazione è utile usare i tacchi alti solo nelle occasioni speciali! Infine, assumere farmaci con evidenze di efficacia clinica riconosciute dalle linee guida.

Il decalogo per evitare l’insufficienza venosa

-Non stare in piedi a lungo: nel limite del possibile è bene ogni tanto sedersi, distendersi o almeno camminare un po’.

-Non usare i tacchi alti, limitandoli a situazioni particolari (buono un tacco di 3-4cm).

-Dormire in una posizione di scarico, con le gambe più alte del cuore, collocando un rialzo di 5cm sotto la rete del letto.

-Evitare il sovrappeso.

-Consigliabile fare una passeggiata di almeno mezz’ora al giorno.

-Nell’arco della settimana svolgere, in due o tre occasioni attività sportiva. Non fare sport che richiedono scatti o comunque movimenti bruschi. Consigliati il nuoto e la bicicletta.

-L’assunzione della pillola anticoncezionale rappresenta un rischio per la comparsa di trombosi. A scopo preventivo, sarebbe opportuno associarla a farmaci flebotropi ed eseguire esami adeguati (chiedere al proprio medico).

-Indossare calze elastiche preventive, soprattutto quando si sta a lungo seduti o in piedi.

-Assumere anche durante l’inverno, farmaci flebotropi affidabili per dimostrata efficacia clinica e sicurezza, nei tempi e nei modi prescritti dallo specialista e dal medico di famiglia.

Hai letto i nostri consigli e  ti è venuta voglia di muoverti ? Perché non partecipare ad un evento davvero speciale sulle Dolomiti? Ti aspettano camminate e lezioni di yoga, per vivere le tue vacanze all’insegna del fitness:  qui trovi i dettagli dell’evento!

(Alessandra Longo)

 

Foto apertura: by taylor hernandezon Unsplash

No Comments Yet

Comments are closed

MyMag è


Workout, sport, wellness, food, beauty...to be fit! Un webmagazine per allargare i propri orizzonti di fitness. Are you ready?

FOLLOW US ON

Pubblicità