Allenarsi d’estate: 5 consigli per non perdere la forma

Allenarsi d’estate, complice il caldo e la maggior conviviali, non è così semplice. Non per niente è il periodo dell’anno in cui si tende ad allenarsi meno. Stefano Carosso, Biologo Nutrizionista, Dottore in scienze motorie e atleta di Gensan, ha stilato una guida con 5 consigli utili per non perdere la forma durante la bella stagione. Ricordandoci sempre che unire il movimento alla convivialità è il vero segreto per restare in forma…

Allenarsi d’estate? Molto difficile. Oltre al caldo, l’estate è libertà e convivialità, è la stagione in cui relax e divertimento diventano prioritari. Ma è anche il periodo dell’anno in cui si tende ad allenarsi meno in quanto c’è più spazio per i momenti di aggregazione che tolgono certamente qualcosa allo sport. Stefano Carosso – Biologo Nutrizionista, Dottore in scienze motorie e atleta di Gensan – ha stilato una guida con 5 consigli utili per allenarsi d’estate e non perdere la forma durante la bella stagione.

I suggerimenti per allenarsi d’estate provengono da una figura professionale trasversale – esperto nutrizionista, specializzato in scienze motorie e atleta – e tengono conto di tutti i principali fattori utili per mantenersi in forma nonostante le distrazioni estive.

Allenarsi d’estate: consigli e idee

Ed ecco i consigli di Stefano Carosso per allenarsi d’estate.

IMPOSTARE UNA SOLIDA ROUTINE

Il primo consiglio, che comunque valeper tutto l’anno, è quello di organizzare bene la giornata e scegliere un momento da dedicare completamente all’allenamento. Una buonissima e sana abitudine è quella di iniziare la giornata proprio con un po’ di movimento: se il primo appuntamento della giornata è quello con se stessi, è molto difficile che si creino imprevisti dettati dal lavoro o da altri impegni.

L’allenamento mattutino aiuta poi a vivere la giornata in maniera più tranquilla e serena. Senza contare che il mattino è forse l’unico momento “fresco” della giornata.

L’ALLENAMENTO CONVIVIALE

Con l’estate si è molto più propensi a passare maggior tempo con gli amici e le occasioni di svago aumentano rispetto ai mesi invernali. Il secondo consiglio è proprio quello di provare a unire l’attività fisica al convivio: con la bella stagione è molto più facile allenarsi all’aria aperta e nulla vieta di organizzare una sessione di corsa o una partita a qualche sport di squadra in alternativa ad una sedentaria merenda o aperitivo.

SEGUIRE UNO SCHEMA ALIMENTARE

I pasti liberi aumentano perché crescono le occasioni e la frequenza nel ritrovarsi. Avere uno schema alimentare da seguire aiuta a impostare un corretto apporto di nutrienti e permette di non incorrere in una alimentazione troppo sregolata sia come alimenti che come frequenza nei pasti.

DARSI DEGLI OBIETTIVI

Se spesso durante l’anno l’obiettivo primario è la prova costume, durante l’estate questo fine passa in secondo piano. Cerchiamo sempre di ricordare che lasciarsi troppo andare renderà più difficile la prova costume dell’anno successivoil consiglio, dunque, è di darsi degli obiettivi giornalieri e settimanali che ci permettano di rispettare la tabella prefissata sia per gli allenamenti che per i pasti.

GIORNATA DINAMICA E CON BUONE ABITUDINI

Con il bel tempo è molto più facile dedicarsi a passeggiate rilassanti. Per mantenersi in forma, una buona abitudine è quella di fare più passi possibili e di organizzarsi con gli amici per fare qualcosa di dinamico invece di sedentario.

Unire sempre il movimento alla convivialità è il segreto per restare in forma.

Il commento dell’esperto

Il fattore più importante è quello legato alla routine” commenta il Dottor Stefano Carosso. “Il fatto di avere una giornata prestabilita con delle buone abitudini aiuta a essere costanti nel tempo e quindi a mantenere o raggiungere più facilmente gli obiettivi”.

Il Dottor Carosso è anche divulgatore per Gensan. Da qui il consiglio di ricorrere, laddove necessario, a degli integratori, che ovviamente non vanno intesi come sostituitivi del cibo.La stagione calda porta un fabbisogno di micronutrienti maggiorato” sottolinea Carosso. “Se questo fabbisogno non viene soddisfatto si tenderà ad essere più stanchi e spossati.

Quindi se non si riesce con una buona alimentazione a raggiungere i quantitativi di micronutrienti, occorre integrare con vitamine e minerali.

Meritano una menzione anche i macronutrienti, i quali possono essere integrati con la vasta gamma di prodotti Gensanconclude Carosso.

A proposito di Gensan

Dal 1995 Gensan concilia i principi della nutrizione con le dinamiche di ricerca e sviluppo tipiche di un’azienda farmaceutica, per una gamma di integratori per lo sport che fa della qualità il suo concetto fondamentale.

Il credo di Gensan è contribuire al benessere psico-fisico della persona, in particolare di coloro i quali credono nei valori dello sport, praticandolo con regolarità.

Per farlo, fonda lo studio e la realizzazione di ogni prodotto sulla ricerca scientifica, intesa come elemento prezioso per unire tutti gli elementi in grado di assicurare un’offerta con la più elevata qualità e sicurezza possibile.

Cosa ne pensate di questi consigli per allenarsi d’estate? abbiamo parlato di questa stagione anche qui a proposito di remise en forme estiva.

(S.R.)

Foto: Unsplash

 

No Comments Yet

Comments are closed

Ti suggeriamo

Workout, sport, wellness, food, beauty...to be fit! Un webmagazine per allargare i propri orizzonti di fitness. Are you ready?

FOLLOW US ON

Pubblicità