Acqua, un alleato prezioso per ridurre lo stress

L’acqua è un alleato prezioso per ridurre lo stress. Inoltre, una giusta idratazione aiuta mantenere il livello energetico più alto, incidendo positivamente sul nostro umore, e promuovendo le nostre funzioni cognitive. La parola d’ordine è dunque IDRATARSI, senza però rinunciare al gusto: per questo ci viene in aiuto air up, il primo sistema di bevande riutilizzabili al mondo che dà sapore all’acqua sfruttando il fenomeno fisiologico dell’olfatto retronasale – senza dunque l’aggiunta di zucchero o altri ingredienti artificiali.

Acqua per ridurre lo stress? Sembrerebbe proprio di sì.

Per l’umanità, l’acqua ha da sempre un valore inestimabile. Intrisa del valore vitale per eccellenza costituisce il 60% del nostro organismo. Vien da sé dunque che l’acqua giochi un ruolo essenziale per la salute fisica. E se così importante, l’acqua, perché non potrebbe essere in grado di influenzare anche la nostra salute mentale? In che modo potrebbe esserci una correlazione tra idratazione e stress? Potrebbe un’adeguata idratazione farci sentire meno stressati? Ebbene, la risposta è sì!

L’acqua ricopre il 71% della superficie terrestre e costituisce “la forza motrice di Madre Natura”.

Stress e disidratazione si influenzano reciprocamente

Ogni processo mentale viene elaborato dal nostro cervello. Essendo costituito per il 75-85% di acqua, mantenere una corretta idratazione diventa di vitale importanza per non compromettere in alcun modo le sue funzioni. Scarsa concentrazione, cambiamenti d’umore, difficoltà mnemoniche, mal di testa e affaticamento sono i classici sintomi di uno stress dovuto a disidratazione, ed è importante rimarcare che nel momento in cui percepiamo lo stimolo della sete, siamo probabilmente già disidratati.

Al contempo tuttavia, anche la condizione stessa di stress può condurre alla disidratazione. Infatti nei momenti concitati e contraddistinti da un elevato carico di lavoro, le probabilità che ci si dimentichi di bere acqua incrementano esponenzialmente. Così, spesso, la sensazione di sete viene soppressa, riconosciuta in ritardo, o anche confusa con un banale mal di testa.

Eccoci dunque di fronte ad un circolo vizioso, in cui la disidratazione potrebbe causare lo stress e in cui lo stress a sua volta potrebbe causare la disidratazione. Bere il giusto quantitativo d’acqua non risolverà ogni problema, ma almeno, non dovremo affrontare l’extra-stress causato dalla disidratazione.

Mantenere una giusta idratazione ci fa bene

Bere acqua aiuta a regolare la temperatura corporea, depura e favorisce la digestione. Una giusta idratazione aiuta mantenere il livello energetico più alto, incidendo positivamente sul nostro umore, e promuovendo le nostre funzioni cognitive incluse l’allerta, l’attenzione focalizzata e la memoria a breve termine.

Riduce inoltre i livelli di cortisolo, noto anche come “l’ormone dello stress”, e regola il nostro ciclo sonno-veglia, consentendoci di dormire meglio. Insomma… L’acqua ci fa proprio bene!

Come bere più acqua

Con air up è tutta un’altra storia. Come mai? Perché l’acqua non è mai la stessa: cambia sapore, pur rimanendo acqua, titillando la fantasia e accendendo le sinapsi gustative con una serie di abbinamenti deliziosi senza zuccheri aggiunti grazie ai suoi pod aromatici. Idratarsi non è mai stato così salutare o divertente: ogni sorso è una scoperta che porta nel corpo un elemento fondamentale per la salute, rendendolo straordinariamente gustoso senza aggiungere zuccheri, additivi o coloranti. È solo acqua, ma acqua appetitosa.

Insomma, per affrontare al meglio la nostra quotidianità, sia dal punto di vista mentale sia dal punto di vista fisico…la parola d’ordine è IDRATARSI senza però rinunciare al gusto!

E qui ci viene in aiuto air up, il primo sistema di bevande riutilizzabili al mondo che dà sapore all’acqua sfruttando il fenomeno fisiologico dell’olfatto retronasale – senza dunque l’aggiunta di zucchero o altri ingredienti artificiali. Dal lancio della prima borraccia nel luglio 2019, air up è ora presente in 10 paesi.

Con oltre 2 milioni di clienti, air up system ha reso possibile un risparmio di oltre 85 milioni di bottiglie di plastica monouso e 2.465 tonnellate di zucchero.

Nel 2022, air up porterà la maggior parte della sua produzione in Europa e farà il suo ingresso in nuovi paesi.

I pod di air up

Per scoprire come bere più acqua e ridurre così lo stress con più gusto basta dare un’occhiata al sito di air up: serve una borraccia, la si riempie di acqua, si inserisce il pod al proprio gusto preferito e il gioco è fatto.

E poiché l’autunno è appena iniziato e noi già proviamo una folle nostalgia per la bella stagione appena sfumata, air up ci presta il suo aiuto per dare inizio a un nuovo capitolo, senza tuttavia perdere le good vibes dell’estate 2022.

Le nuove pod al gusto di Cocco, Guava e Melone Bianco sono pronte a farci rivivere una freschissima quanto gustosa idratazione.

Perché l’acqua con air up non è mai la stessa.

(S.R)

No Comments Yet

Comments are closed

Ti suggeriamo

Workout, sport, wellness, food, beauty...to be fit! Un webmagazine per allargare i propri orizzonti di fitness. Are you ready?

FOLLOW US ON

Pubblicità