I 7 consigli di Gympass per rendere il ritorno in palestra un successo

Come rendere il ritorno in palestra un successo? Gympass, la più grande piattaforma di corporate wellbeing al mondo, ha pensato a 7 pratici consigli per tornare in palestra in modo vincente e regalarsi uno stile di vita più attivo in questo 2022.

Rendere il ritorno in palestra un successo? Facile! Per le palestre i primi mesi dell’anno sono sempre i più affollati: il passaggio all’anno nuovo è visto come un’occasione perfetta per ripensare a quello appena concluso e stabilire importanti cambiamenti. Tipo? Imparare una nuova lingua, cambiare lavoro o avere uno stile di vita più attivo…

Come rendere il ritorno in palestra un successo

Ma a volte la forza dell’abitudine e le piccole difficoltà legate al cambiamento finiscono per rovinare tutte le migliori intenzioni. Come evitare che questo possa accadere anche nel 2022?

Gympass, la più grande piattaforma di corporate wellbeing al mondo, ha pensato a 7 pratici consigli per rendere il ritorno in palestra un vero successo.

1. Tornare con calma alle proprie abitudini

Che sia un ritorno in palestra dopo un periodo di stop o un nuovo inizio da zero, è importante tenere a mente che nessun cambiamento significativo si ottiene con una sola sessione di allenamento. È importante prendersi il tempo necessario per abituarsi a fare sport e assicurarsi di non esagerare, altrimenti si rischia di ritrovarsi esausti fin dal principio e finire per rinunciare all’idea di andare in palestra. Inoltre, il rischio di farsi male è maggiore quando non si pratica sport da molto tempo o non si è abituati.

2. Trovare lo sport adatto a sé

Sono lontani i giorni in cui si avevano solo poche opzioni disponibili per praticare sport. Oggi esiste una grandissima varietà di palestre e attività, e ognuno può trovare l’opzione che più gli si addice. Corsi di gruppo, lezioni di box, aquagym, pilates, crossfit…

Le possibilità sono quasi infinite, e poter provare discipline e centri diversi è la chiave per poter finalmente trovare il proprio sport preferito!

3. Integrare lo sport nella propria routine

L’esercizio fisico non deve essere un grande sacrificio, altrimenti sarà solo una questione di tempo prima di rinunciarvi. Questo va tenuto a mente quando si sceglie una palestra e una disciplina: un centro posizionato vicino all’ufficio o alla propria abitazione, comodo da raggiungere, darà la giusta spinta per trovare la costanza necessaria quando si tratta di doversi allenare.

4. Anche il riposo è importante

Quando si fa esercizio, al corpo viene richiesto uno sforzo in più per raggiungere certi risultati. Affinché il corpo possa mostrare i risultati di questo duro lavoro, è necessario prendersene cura. In questo senso, bisogna imparare a staccare la spina e rilassarsi, dormendo un minimo di sette ore e facendo riposare a sufficienza anche la mente.

Allo stesso modo, è possibile ricorrere a una palestra con la spa, che offra servizi post allenamento per “resettare” corpo e mente come la sauna, il bagno turco o l’idroterapia.

5. Parola chiave divertirsi

Importante ricordare che si fa sport per sentirsi bene con se stessi, migliorare la propria salute e mantenersi attivi.

Lo sport non deve mai diventare un obbligo.

Quindi, quando lo sport preferito inizia ad annoiare vuol dire che è arrivato il momento di cambiare; senza paura di provare cose nuove o attività di gruppo in grado rinnovare il proprio impegno per il benessere e lo sport.

6. Non vanno fissati obiettivi a breve termine

Dimentichiamoci di allenamenti miracolosi o esercizi con cui magicamente bruciare il grasso e far comparire la tartaruga addominale.

I risultati arrivano con il tempo, con molta perseveranza e una certa dose di dedizione, ma non serve stressarsi per raggiungere un traguardo immediato perché potrebbe non essere realistico.

Soprattutto, va tenuto a mente che tanto l’allenamento quanto l’alimentazione devono essere adatti alle proprie esigenze e possibilità, alla routine e ai propri obiettivi a lungo termine. Non il contrario.

7. Chiedere aiuto è importante

Se si ha la percezione di non progredire nel raggiungimento degli obiettivi non bisogna esitare e chiedere aiuto agli esperti. Per farsi aiutare basta chiedere supporto agli istruttori e ai personal trainer della palestra: hanno ricevuto una formazione specializzata e sanno meglio di chiunque altro come guidare chi si allena.

Cosa ne pensate di questi consigli per rendere il ritorno in palestra un successo? Ne avete altri? Abbiamo parlato di Gympass anche qui e di motivazione anche qui a proposito di musica e allenamento.

(Simona Recanatini)

Photo: courtesy of ufficio stampa Gympass.

No Comments Yet

Comments are closed

Ti suggeriamo

Workout, sport, wellness, food, beauty...to be fit! Un webmagazine per allargare i propri orizzonti di fitness. Are you ready?

FOLLOW US ON

Pubblicità