Reebok PureMove Bra, la nuova frontiera del reggiseno sportivo

Dopo il grande lancio avvenuto qualche giorno fa a Parigi, Reebok presenta ufficialmente Reebok PureMove Bra, il reggiseno sportivo tecnologicamente avanzato, primo nel suo genere, che reagisce e si adatta ai movimenti. Per la prima volta, sostengono in Reebok, “un bra che fornisce alle donne il giusto controllo: un supporto personalizzato, quando e dove serve“. Da sempre pioniere nello studio di tecnologie e prodotti sportivi, Reebok ambisce dunque a rivoluzionare il settore degli sports bra, raggiungendo una nuova frontiera: da troppo tempo le indagini sui consumatori, rivela l’azienda, evidenziavano un segmento di donne insoddisfatte dai bra sportivi disponibili sul mercato. Le statistiche indicano addirittura che 1 donna su 5 evita di fare attività fisica perché sprovvista del reggiseno sportivo adatto… Per questo 3 anni fa Reebok ha deciso di affrontare questa sfida e oggi, a poco più di quarant’anni dall’introduzione sul mercato del primo bra sportivo, Reebok lancia PureMove Bra, dotato della nuova tecnologia Motion Sense brevettata dal marchio: è il risultato del trattamento di un tessuto altamente tecnico con STF (Sheer Thickening Fluid), una soluzione dall’aspetto di un gel che assume una forma liquida quando il corpo è fermo o si muove lentamente, ma si irrigidisce e solidifica quando la velocità di movimento aumenta. Il materiale, quindi, reagisce e si adatta alla forma del corpo, alla velocità dei tessuti del seno, alla tipologia e alla forza del movimento. Il risultato finale, sempre in base alle indicazioni fornite da Reebok, è “un bra capace di ridurre l’elasticità durante i movimenti ad alta intensità, offrendo al tempo stesso il comfort di un sostegno leggero nelle fasi di riposo e di esercizio di minore intensità”. Non vediamo l’ora di testarlo per verificarlo 🙂

379271_FW18_PureMove_GP_Product_1_rgb_vbp“Non potremmo essere più orgogliosi di presentare al mercato un prodotto che abbatte tutte le barriere in una categoria che, a causa della mancanza di reali progressi tecnologici, ha deluso le aspettative delle consumatrici troppo a lungo. L’innovazione fa parte da sempre del DNA di Reebok, e l’aver posto particolare enfasi sul trasformare e migliorare uno dei capi più importanti del guardaroba fitness femminile ne è l’ennesima conferma” ha affermato Barbara Ebersberger, VP Performance Apparel di Reebok. “Il lancio di PureMove segna per noi il primo passo di un’entusiasmante nuova era.”

Parte integrante del processo di sviluppo di PureMove è stato il lavoro effettuato da Reebok in laboratorio, testando movimenti del seno e variazioni di prodotto in collaborazione con l’Università del Delaware.  I due hanno unito le forze e alzato l’asticella degli standard riguardanti la biomeccanica del seno che avrebbe in seguito influenzato sia il design finale del PureMove Bra sia l’intera collezione Reebok di reggiseni sportivi per la stagione FW 2018 e oltre.  Fino a oggi, i tipici standard del settore per i test sulla biodinamica del seno prevedevano in media da 2 a 4 sensori di movimento solamente, applicati sulla zona pettorale per tracciare sobbalzi e sostegno. Reebok e l’Università del Delaware, invece, hanno impiegato ben 54 speciali sensori di movimento durante le loro rigorose procedure di test, utilizzando i dati ricavati per garantire che ogni dettaglio fosse rilevato e preso in debita considerazione nello sviluppo di PureMove.  Il risultato finale è un design simile a una “seconda pelle”, dalla vestibilità quasi impalpabile.

Oltre al tessuto con tecnologia reattiva, il Reebok Bra PureMove vanta anche altre caratteristiche ad alta performance, tra cui:

  • Traforatura traspirante: aree traforate davanti e dietro per garantire  freschezza e comodità anche durante l’attività fisica più intensa.
  • Sagomatura naturale: il pannello anteriore preformato e gli orli tagliati a vivo creano una vestibilità quasi impalpabile, un effetto “seconda pelle” che consente totale libertà di movimento.
  • Struttura minimalista: un design composto unicamente da 7 pezzi che si conformano al corpo per una vestibilità fluida e personalizzata.

“Molti penserebbero che quanto maggiore è il sostegno richiesto a un reggiseno sportivo, tanto maggiore debba essere la quantità di tessuto, bretelle o gancetti nella sua struttura.  Tuttavia, grazie all’utilizzo della nostra tecnologia Motion Sense, il design di PureMove va in senso volutamente contrario” spiega Danielle Witek, Senior Innovation Apparel Designer di Reebok. “Il suo aspetto minimalista non deve trarre in inganno e non bisogna confonderlo con scarso sostegno o mancanza di tecnologia. Al contrario: ogni singolo dettaglio è intenzionale e direttamente influenzato da anni di ricerche e di test da noi condotti.”

Al momento del lancio, il Bra PureMove è disponibile in una gamma estesa di 10 misure, con l’intento dichiarato di fornire una soluzione a quelle consumatrici che indossano una taglia di bra sportivo intermedia fra quelle standard.  PureMove Bra debutta sul mercato con le seguenti misure: XS, XS+, S, S+, M, M+, L, L+, XL, XL+, studiate per assicurare alle sportive un fit più personalizzato. PureMove Bra sarà al centro della brand campaign FW18, indossato dalle principali testimonial del brand: Gigi Hadid, Gal Gadot e Nathalie Emmanuel. Reebok PureMove Bra è disponibile su Reebok.it al prezzo di 60 euro. MFM

No Comments Yet

Comments are closed

Ti suggeriamo

Workout, sport, wellness, food, beauty...to be fit! Un webmagazine per allargare i propri orizzonti di fitness. Are you ready?

FOLLOW US ON

Pubblicità