Dal freeride allo snowkite: adrenalina pura in Val di Sole

Freeride Ph Marco Gulberti

Attività sportive sulla neve da brivido, in un luogo ideale per vivere intense emozioni bianche. Dal fuori pista lungo l’incontaminata Val Presena, alla scalata delle cascate di Valorz ghiacciate, fino allo snowkite sulle distese innevate del Passo Tonale. Benvenuti in Val di Sole,  il luogo ideale dove buttarsi, in totale sicurezza, nel mondo degli sport adrenalinici. Immersi in scenari maestosi e circondati dalle Dolomiti di Brenta, dal gruppo dell’Adamello-Presanella e dall’Ortles-Cevedale, si può cavalcare la neve fresca lungo i tanti itinerari di freeride, si può provare il brivido di scalare una cascata di ghiaccio o si può “surfare” sulle distese bianche trasportati dal vento.

Freeride
Scendere da una montagna imbiancata solcando pendii di neve fresca, lasciare la propria traccia, scegliere una traiettoria personale avvolti da cime innevate e natura incontaminata: tutto questo è il freeride, una “corsa libera” fuori pista. In Val di Sole gli itinerari più belli e spettacolari partono dal Passo Tonale e scendono lungo la Val Presena, conosciuta anche come la Sgualdrina. Tre i possibili percorsi: Cantiere (1.100 m di dislivello), Sgualdrina (900 m di dislivello) e Monticello (800 m di dislivello).

Freeride Ph Brianimage
Il percorso più lungo, Cantiere, inizia dal punto di arrivo della nuova telecabina Presena e percorre un’ampia valle che, dopo qualche cambio di pendenza ripido, termina infine in una zona più pianeggiante. Si chiama Sgualdrina, invece, il percorso che parte dal rifugio Nuova Capanna Presena e passa dietro la telecabina, attraversando un ampio pendio.
Da Passo Paradiso si può “attaccare”, poi, il Monticello, che scende lungo una conca a sud dell’omonima cresta. Info per escursioni e corsi: www.scuolasci-tonalepresena.it

Ice climbing
Anche un freddo blocco di ghiaccio può offrire emozioni indimenticabili, il brivido dell’ascesa, l’adrenalina di uno sport estremo da affrontare con piccozza, ramponi, casco ed imbragatura. Il tutto in totale sicurezza grazie alle esperte Guide Alpine locali.
La Val di Rabbi ospita le famose dieci cascate di Valorz, le più amate dagli specialisti dell’ice climbing, immerse in un anfiteatro naturale di rara bellezza, con dislivelli tra gli 80 e i 250 metri, e pendenze dai 45 ai 90 gradi. La più grande è la “cascata madre”, che da sola conta vari itinerari. In tutta la Val di Sole sono presenti almeno una trentina di cascate: da non perdere, in particolare, la “cascata grande” di Valpiana, sopra il paese di Ossana, che, combinata con il “salto alto”, è uno dei percorsi più imponenti e impegnativi della zona.
In Val di Peio, in località Val de la Mare, si trovano ben 8 cascate, anche se la più interessante è il “salto dei Cembri”, con uno sviluppo di 100 metri. Info per attività e corsi: www.guidealpinevaldisole.it

Snowkite
Windsurf sulla neve? sì, è lo Snowkite ovvero solcare le distese innevate, con gli sci o la tavola da snowboard, lasciandosi guidare dal vento. Per imparare questa bellissima disciplina il Passo Tonale è senza dubbio il posto ideale: il vento è infatti molto frequente e della giusta intensità anche per i principianti. Il campo dove praticarlo si trova oltre la seggiovia Valbiolo, sul versante trentino del Tonale, sotto lo storico Ospizio di San Bartolomeo. Info per attività e corsi: www.snowkitetonale.it MFM

No Comments Yet

Comments are closed

Ti suggeriamo

Workout, sport, wellness, food, beauty...to be fit! Un webmagazine per allargare i propri orizzonti di fitness. Are you ready?

FOLLOW US ON

Pubblicità