Training: i cibi giusti al momento giusto

Cortilia_cereali

Chi si allena (anche) con la testa sa bene quanto sia importante considerare l’alimentazione come parte integrante della propria routine. Tra consigli letti in Internet e suggerimenti captati qua e là, spesso diventa necessario fare un po’ di ordine mentale per individuare gli alimenti da assumere al momento giusto. In particolare, i pasti che precedono e seguono il training sono molto importanti poiché strettamente connessi con il buon risultato della sessione di allenamento e con la capacità di recuperare velocemente le forze.

Cortilia, mercato online per fare la spesa di prodotti agroalimentari, per la bellezza e la pulizia della casa, ha redatto una lista di consigli utili sugli alimenti più indicati per fornire l’apporto proteico necessario ad affrontare il training con la giusta carica di energie e in qualunque momento della giornata.

Il mattino ha l’oro in bocca

Per chi ama dare il via alla giornata con un po’ di movimento, è fondamentale approcciare l’allenamento con la giusta quantità di energia e mai a stomaco vuoto! Fare colazione almeno mezz’ora prima dell’attività fisica, con fette biscottate e marmellata o cereali, yogurt e frutta, è il modo migliore per cominciare la giornata.

Pausa pranzo sportiva

Per ottimizzare il tempo a disposizione molti scelgono di fare esercizio fisico durante la pausa pranzo. In questo caso però è molto importante fare un pasto leggero a base di proteine e carboidrati almeno un’ora e mezza prima dell’attività sportiva. Un panino con prosciutto crudo può essere una gustosa soluzione oppure si può optare per riso integrale con verdure, accompagnati da una porzione di formaggio.

Staccare la spina

Per chi preferisce fare sport la sera, è consigliabile uno spuntino a metà pomeriggio con una banana, frutta secca o barrette energetiche, ad esempio, che apportano la giusta dose di calorie e successivamente cenare con un pasto leggero, che dovrebbe essere consumato un paio d’ore prima di andare a dormire, a base di carne o pesce, accompagnati da verdure e occasionalmente formaggi. In alternativa, un piatto di pasta, riso, orzo o farro con abbondante verdura, evitando i grassi.

Il riposo del guerriero

Al termine di ogni allenamento, indipendentemente dal momento in cui si preferisce farlo, che sia in palestra o all’aria aperta, la parola d’ordine è reintegrare. Recuperare i liquidi persi con la sudorazione, bevendo acqua a intervalli regolari e a piccoli sorsi e favorire la ricostituzione di zuccheri attraverso l’assunzione di carboidrati.

5 pasti al giorno

Infine, una dieta equilibrata, soprattutto per chi conduce una vita dinamica e pratica sport abitualmente, deve comprendere 5 pasti al giorno con spuntini a base di frutta, integrati dall’assunzione di molti liquidi, incluse anche tisane calde o fredde, in base alla stagione e succhi di frutta senza zuccheri aggiunti.

E poiché, tra lavoro e palestra, non sempre si riesce a organizzarsi al meglio per la spesa, Cortilia, grazie alla sua profonda conoscenza dei cibi naturali e delle loro proprietà, mette a disposizione degli utenti una vasta selezione di prodotti genuini come cereali, legumi, carne e pesce, ma anche formaggi freschissimi, yogurt, succhi di frutta e marmellate, oltre a frutta e verdura di stagione. Più di 1.000 referenze provenienti da produttori attentamente selezionati dal team di Cortilia, per avere sempre a casa propria alimenti freschi e salutari per ogni tipo di esigenza. (MFM)

No Comments Yet

Comments are closed

Ti suggeriamo

Workout, sport, wellness, food, beauty...to be fit! Un webmagazine per allargare i propri orizzonti di fitness. Are you ready?

FOLLOW US ON

Pubblicità